Geoevento al San Bartolo: una giornata al museo Paleontologico. Il programma

di 

18 ottobre 2012

PESARO – In occasione della Settimana Nazionale della Terra, l’Ente Parco San Bartolo organizza per sabato 20 ottobre un vero “geoevento”: una giornata al museo Paleontologico di Fiorenzuola di Focara dedicata a grandi e piccini, per appassionati di paleontologia o semplici curiosi della storia del nostro Mediterraneo o più semplicemente delle forme di vita del passato (10 milioni di anni fa) celate negli strati del San Bartolo.

Capriolo sul San Bartolo

Capriolo sul San Bartolo

Il programma prevede alle ore 10 una visita guidata al Museo Paleontologico, dove sono conservati fossili preziosi e strabilianti, come quello della spettacolare libellula in cui è possibile ancora distinguere la nervatura delle ali, o del pesciolino fossile Aphanius Crassicaudus, testimone del “prosciugamento” del Mar Mediterraneo.

Alle 11, dopo i saluti del Presidente dell’Ente parco Domenico Balducci e del presidente del 6°quartiere San Bartolo Massimo D’Angeli”, si terrà l’interessante conferenza su “Il disseccamento del Mare Mediterraneo, 6 milioni di anni fa” che vedrà come relatori il professor Rodolfo Coccioni, Presidente Società Paleontologica Italiana e responsabile della Settimana del Pianeta Terra; il professor G. Carnevale, dell’Università di Torino e la prof.ssa Nicoletta Bedosti, direttrice del museo Sorbini.

Il pomeriggio il Museo rimane aperto alle famiglie e sarà animato con visite guidate rivolte a tutti e laboratori didattici per bambini e ragazzi (partecipazione gratuita iscrizione obbligatoria). A partire dalle15,30 si potrà partecipare al laboratorio “Costruisci un fossile”, mentre alle 17,30 i più piccini potranno ascoltare la lettura della fiaba “I tre pesciolini d’oro”. Per info e prenotazioni: Ente Parco San Bartolo0721 268426 — 348 3572203. L’evento si svolge in collaborazione con “La settimana del Pianeta Terra”, la Provincia di Pesaro Urbino e i Comuni di Pesaro e Gabicce.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>