Pasta Pret a mangér, e tagliatella doc diventa superstar

di 

18 ottobre 2012

PESARO – Prosegue con successo Pasta Prêt a mangér, la Stagione della pasta fatta a mano, l’iniziativa organizzata da CNA e Confcommercio per valorizzare le tagliatelle e la pasta artigianali. Tante le richieste di informazioni per la prima edizione di Pasta Prêt a mangér, progetto interassociativo in pieno svolgimento che coinvolge artigiani ed esercenti che si concluderà il 10 dicembre 2012. In questi mesi le attività aderenti della provincia di Pesaro e Urbino (32 tra pastifici e ristoranti), propongono nei loro esercizi tagliatelle a prezzi scontati. Come? Nei pastifici artigianali il prezzo delle tagliatelle sarà scontato in misura variabile (da un minimo del 10% ad un massimo del 15% sul prezzo di listino esposto).

Nei ristoranti invece saranno proposti menù a base di carne o pesce che comprendono come prima portata obbligatoriamente le tagliatelle ed eventualmente altri tipi di pasta sempre fatta a mano. Il prezzo? Dai 20 ai 25 euro (bevande e coperto inclusi). Tenendo fede ad una consuetudine che promuove i prodotti del territorio, I ristoranti aderenti proporranno in abbinamento vini prodotti da aziende della provincia.

Si tratta di una iniziativa che CNA Alimentare e Confcommercio hanno organizzato per promuovere una delle più prestigiose eccellenze gastronomiche di un territorio – quello della provincia di Pesaro e Urbino, al confine tra Marche e Romagna – dove due modi di preparare e tirare la pasta si sono fusi dando vita ad un prodotto dal gusto, consistenza e fragranza unici.

  • Ecco i pastifici aderenti di Pesaro: Pastamore in via Flaminia 384; Le Grestini Pastaiole in via Mancini 116; da Katj in via Rossi 106. A Fano: Pasta Fresca Donini Cristina in viale Adriatico 98/B; La Pasta di Casa Mia in via Roma 134/A. Ed ancora Pasta Fresca di Barbaresi Roberto in via Flaminia 256 (Lucrezia di Cartoceto); La Casereccia in via Paolo Ferrari 2 (Marotta); dal Ghiottone in corso Roma 89 (Acqualagna); Pasta Fresca Loredana in via Salvemini 4 (Marotta).

  • Ecco invece i ristoranti aderenti: Oasy Sant’Anna in via Sant’Anna del Furlo, 38 (Fossombrone); Agli Olivi in via Bottaccio 4 (Cartoceto); Locanda Penna Bianca in via Monfalcone 73 (Fano); Cascina delle Rose in via delle Industrie 9 (Sant’Ippolito); Antica Osteria da Oreste in via Risorgimento 4 (Casinina di Auditore); Ristorante Anrica Trattoria in via Sant’Andrea in Villis (Novilara); Casa Oliva in via Castello 19 (Serrungarina); Ristorante Cavaliere in via Provinciale Feltresca 21 (San Giorgio di Monteclavo in Foglia); da Luisa in via Roma 8 (Serrungarina); Il Castellaccio in via Caminate 3 (Fano); Il Commodoro in viale Trieste 269 (Pesaro); Il Conventino in via Covertino 1 (Monteciccardo); La Giara Strada Grottaccia 11 (Santa Maria dell’Arzilla); La Palomba in via Gramsci 13 (Mondavio); La Vigna in via Cà Lanciarino 14 (Monteclavo in Foglia); Walter in via Lubiana 20 (Monteciccardo); da Marco in piazza del Mercato 3 (Fossombrone); dall’Amico in via Provinciale 36 (Ca’ Gallo di Montecalvo in Foglia); Il Crinale in via Provinciale Fogliense 3 (Montecalvo in Foglia); La Graticola in via Piave 9 (Fratte Rosa); Locanda del Pellegrino in strada dei Fangacci 25 (Acqualagna); Taverna degli Artisti in via Bramante, 52 (Urbino); Le Tre Piante in via Traversa Vecchia 1 (Urbino).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>