Italservice PesaroFano, mister e capitano lanciano la sfida per sabato a Campanara

di 

19 ottobre 2012

PESARO – Con l’Aosta per vincere. La carica di mister e capitano arriva nella settimana che introduce a un’altra partita casalinga. Dopo la sconfitta con la forte Reggiana, da tutti definita episodica per l’insieme di circostanze che l’hanno indirizzata, l’Italservice PesaroFano sabato vuole rialzarsi nella seconda gara consecutiva tra le mura amiche del palaFiera.

Roberto Osimani

Roberto Osimani

“Dobbiamo leccarci le ferite e ripartire fiduciosi – ha dichiarato l’allenatore Roberto Osimani a Pu24.it Sport, la freepress cartacea sullo sport pesarese in uscita in questi giorni – La gara con l’Aosta sarà difficile perché è una squadra tutta da scoprire, che alla prima ha perso a Reggio Emilia per poi battere il Villorba. Sulla base ottima che ha colto la promozione in A2, sono stati inseriti un paio di elementi di valore. Noi però non possiamo permetterci passi falsi. Giochiamo per la seconda volta consecutiva a casa nostra e dobbiamo assolutamente fare risultato”.

Giovanni Ditommaso

Il laterale del PesaroFano Giovanni Ditommaso

Concetti ribaditi da Giovanni Ditommaso. “L’Aosta è una neopromossa e in quanto tale ha grande entusiasmo – ha detto il capitano del PesaroFano in settimana, rilasciando un’intervista per la versione cartacea di Calcio a 5 Anteprima – So che in squadra hanno cinque-sei brasiliani giovani ma molto forti e non sarà facile per noi, però dobbiamo portare a casa punti”.

Sarà un’Italservice ancora con qualche problema di rotazioni, stando lo stato di qualche giocatore ancora acciaccato a cui si è aggiunta la squalifica di Dalle Molle. Una situazione che ha fatto sì che pure sabato scorso, contro la Reggiana, si arrivasse alla fine col fiatone, anche se poi ha ragione mister Osimani quando ricorda che i suoi ragazzi hanno avuto nel finale la palla del pareggio. E poi la squadra è completamente nuova. “Dobbiamo trovare la giusta amalgama – ha notato Ditommaso – però sono convinto che verremo fuori alla distanza”.

Sabato si gioca alle 15.30 a Campanara come sempre a ingresso libero. Arbitrano Andrea Giada di Mestre e Marco Delbue di Monza, mentre il crono sarà lo jesino Alessandro Raffaeli. Vietato mancare. Ulteriori info su www.pesarofano.it.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>