Prima divisione, prima vittoria per la Montesi di Antonini

di 

19 ottobre 2012

PESARO – Dopo i successi delle squadre giovanili, la Nuova Montesi Pesaro trova la vittoria anche nell’esordio in Prima Divisione contro Pergola. Il gruppo tutto nuovo guidato da Massimo Antonini paga nel primo set l’intesa ancora scarsa tra i giocatori. Gli ospiti giocano insieme da anni e sfruttano questo vantaggio per creare un solco di sei punti. Ma la Montesi non si dà per vinta e azione dopo azione cancella il torpore delle prime rotazioni. Una volta prese le misure agli avversari, per i pesaresi è facile aprirsi dei varchi nel debole muro ospite e così negli ultimi scambi i locali concretizzano la rimonta con vittoria.

La Nuova Montesi di Prima divisione allenata da Antonini

Esulta la Nuova Montesi di Prima divisione allenata da Antonini

Meno ricca di spunti salienti la seconda frazione di gioco, con Pesaro che spinge sui punti deboli degli ospiti portandosi sul 2-0. Nel terzo parziale però i locali cadono in un trappolone psicologico, quello di credere di aver già la vittoria finale in tasca. La squadra di Antonini gioca con leggerezza e regala agli avversari troppi punti. Pergola cambia poi pelle come un aspide, passando dal doppio al palleggiatore unico, un cambiamento che nel terzo set risulta azzeccato, anche se sarebbe bastata un po’ più di attenzione da parte dei locali per cambiare le sorti del parziale vinto dagli ospiti.

Infatti, nell’ultimo set Pesaro torna a giocare seriamente, evitando ingenuità e aggiudicandosi i primi tre punti della stagione.

 

G.S. NUOVA MONTESI PESARO – BCC PERGOLA BENERGY 3-1
G.S. NUOVA MONTESI PESARO: Balestrieri, Cardinali, Conti, D’Urso, Gabbani, Giuliani, Messa, Palazzi, Paoletti, Renzi, Salciccia, Laise (L). All. Antonini
BCC PERGOLA BENERGY: Boria, Conti, Fanelli, Fontana, Lavoratornuovo, Pieroni, Roia, Rongoni, Stortini, Tenaglia, Vagnini, Sartini (L)
ARBITRO: Lodovici
PARZIALI: 25-23, 25-16, 22-25, 25-20

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>