Di Domenico (Pdl): “Pesaro senza Consiglio comunale per tre settimane: davvero troppo”

di 

20 ottobre 2012

Dal consigliere comunale P.d.L. Alessandro Di Domenico riceviamo e pubblichiamo:

PESARO – Ho sempre mal sopportato le sospensioni dei consigli comunali estivi, quasi che i problemi della città vadano in vacanza, ma quando in due mesi si svolgono solo 2 consigli comunali è davvero uno scandalo.

Siamo seri, è vero che a decidere è l’ufficio di Presidenza, dove è rappresentata sia la maggioranza che l’opposizione, ma se alla riunione non vengono portati documenti, argomenti e altro per poter convocare un consiglio, allora è anche inutile che si riunisca.

Il concetto di fondo è che se non ci sono delibere non si fanno consigli comunali.

Concetto sbagliato e smentito in quanto già in precedenza abbiamo svolto consigli comunali serali senza delibere, ed allora perché non lo convocano?

Se non è una questione economica per dover risparmiare, basterebbe che si convochi di sera e si rinunci al gettone, allora è per pigrizia, non vedo altra giustificazione.

Solo al Pensiero che il Presidente Spacca verrà a Pesaro per incontrare la Giunta Comunale, e i nostri magnifici “moschettieri” non hanno neppure un documento votato in Consiglio da consegnargli, ed ecco come si può misurare la capacità politica di questa misera maggioranza, la cosa mi fa rabbrividire.

Ma poi vogliamo fare “ l’elenco della spesa “ sugli argomenti che dovrebbero essere affrontati? Eccoli:

Taglio del Governo alla Sanità e ospedale unico a Fosso Sejore;

Ordine del Giorno sulla moralizzazione della politica;

Tariffa di soggiorno, accordo APA, RILANCIO TURISMO;

Convention Bureau relazione in aula del lavoro svolto;

Fiere Regionali di Pesaro tra gestione e rilancio;

Piscina Parco della Pace, nuovo progetto e nuova gestione;

5 distributori di carburante ed aree commerciali nell’area interquartieri;

Stato dell’arte su dislocazione casellino e barriere antirumore da alzare;

Piano neve da approfondire per la prossima stagione invernale;

Gestione del verde e possibilità di accorpamento;

verifica pulizia e manutenzione dei fossi, torrenti e argini del fiume foglia;

destinazione di aree verdi a privati cittadini in cambio di ore di volontariato;

Stato dell’arte nell’area portuale; nuova darsena e porto turistico;

Nuovo Stadio Comunale e Ristrutturazione del palazzetto di Via dei Partigiani;

Programma delle manutenzioni delle strade e realizzazione di nuove opere viarie;

Riconversione di aree industriali e riqualificazione di strutture già esistenti (Xanitalia?);

recupero dei crediti, nuovi certificati ISEE, fondo di solidarietà, istruzioni per l’uso.

Non voglio continuare, potrei farlo ma rischio di passare come pedante e petulante, ma questa maggioranza ha solo un obiettivo: addormentare la città, sopire gli animi e poter operare indisturbata senza che tanti “oppositori” intralcino il loro cammino. Allora vuol dire che l’opposizione c’è e fa paura!!!!


 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>