Pergola, la Fiera del Tartufo conquista la ribalta nazionale

di 

24 ottobre 2012

PERGOLA – Una fiera dai numeri eccezionali. Dalle 70 alle 80mila persone hanno partecipato alle tre domeniche della 17esima edizione della Fiera del tartufo bianco pregiato di Pergola. Mai nella città dei Bronzi dorati si erano visti così tanti visitatori.

Un momento della Fiera del tartufo di Pergola 2012

Migliaia e migliaia, dalla mattina alla sera, provenienti non solo dalla provincia e dalle Marche, ma anche da Toscana, Emilia-Romagna, Abruzzo, Umbria. Oltre 100 standisti, tra produttori tipici, presidi di Slow Food, ristoratori, hobbisti e tanto altro. Presenti stand da ben 6 regioni italiane e 3 nazioni europee: Scozia, Germania e Olanda.

Numeri a parte, il successo straordinario di questa edizione è stato decretato dagli apprezzamenti e dalle recensioni lusinghiere d’illustri giornalisti dei più prestigiosi quotidiani nazionali. Dell’evento hanno scritto il Corriere della Sera, Libero e Repubblica, così come riviste specializzate. Anche tv nazionali hanno dedicato alla fiera spazi importanti: dalla Rai (Uno Mattina) a Canale 5 (Tg). E poi i graditissimi complimenti del professore Vittorio Sgarbi, ospite della prima domenica insieme ad altri personaggi illustri, vincitori del Trofeo nazionale Galvanina promosso in collaborazione con il Festival della Cucina Italiana.

Il filo conduttore dell’edizione l’Oro di Pergola: tartufo e Bronzi dorati. Un binomio vincente come spiega il sindaco Francesco Baldelli.

“La nostra splendida città e la Fiera del tartufo hanno conquistato la ribalta nazionale. Vedere una città gremita da decine di migliaia di persone; ricevere tanti complimenti da personaggi autorevoli e da giornali e televisioni prestigiose è motivo di grande orgoglio. Il nostro obiettivo era quello di promuovere sempre più e sempre meglio Pergola attraverso le due grandi eccellenze: tartufo e Bronzi dorati, messi in vetrina in un evento di grandissimo richiamo.

Ne hagiovato senza dubbio il turismo, risorsa che spesso in Italia non viene adeguatamente valorizzata e che invece è in continua crescita a Pergola, come dimostrato dai dati dell’Osservatorio turistico. Ne ha giovato anche l’economia tutta, sono stati tantissimi infatti i produttori che mi hanno personalmente ringraziato.

Il mio ringraziamento va invece a tutti coloro che ci hanno aiutato a creare questo straordinario successo: i nostri ragazzi della Protezione civile, i dipendenti comunali, associazioni pergolesi come quella micologica Val Cesano e tanti altri ancora. Ad ogni modo, non ci stiamo cullando sugli allori e già siamo al lavoro per preparare la prossima edizione, perché Pergola vuole e deve continuare a crescere!”

Soddisfatti anche produttori e ristoratori. “La fiera – spiega Rossano Isidori del centro raccolta tartufi Isidori – è cresciuta moltissimo negli ultimi anni. Questa edizione è stata un successo di presenze e anche per quanto riguarda le vendite è andata bene”. Sulla stessa lunghezza d’onda Stefano Ticchi della trattoria del Borgo. “Si è lavorato molto, c’è stata tantissima gente, ancora di più dell’anno scorso. Ci vorrebbe una fiera al mese!”

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>