Allarme sfratti, lettera al Prefetto

di 

26 ottobre 2012

 

 DAI segretari provinciali di Sunia, Sicet e Uniat riceviamo e pubblichiamo una lettera indirizzata al Prefetto di Pesaro e Urbino.

 

In occasione della giornata di mobilitazione nazionale contro gli sfratti Sunia-Sicet-Uniat di Pesaro e Urbino ribadiscono il proprio impegno quotidiano su un bene primario quale l’abitazione .

Purtroppo dobbiamo ancora una volta evidenziare come la crisi economica abbia particolarmente toccato gli inquilini; sono infatti in costante aumento i cittadini che si rivolgono ai nostri sportelli in quanto non sono più in grado di pagare il canone o hanno già ricevuto lo sfratto per morosità.

Nella maggior parte dei casi si tratta di morosità incolpevole a causa delle problematiche legate alla perdita del posto di lavoro o della decurtazione dei salari.

Il Fondo Sociale per l’affitto è ormai ridotto a cifre insignificanti, l’edilizia residenziale pubblica ferma, i fondi dei Comuni per il sociale ridotti ai minimi termini.

Assistiamo sempre più di frequente a contrapposizioni, anche forti, tra le fasce di cittadini più deboli, che ci preoccupano molto.

Con codesta Prefettura abbiamo attivato una serie di incontri e tavoli di lavoro nel corso dei quali abbiamo discusso sulle enormi difficoltà a trovare soluzioni efficaci.

Riteniamo che il confronto continuo possa comunque attivare una serie di forze anche economiche per tutte le risposte possibili.

Nel ringraziarLa per la Sua cortese attenzione porgiamo distinti saluti.

I Segretari Provinciali

SUNIA – SICET – UNIAT

(Sergio Schiaroli, Claudio Blasi, Roberto Pierelli)

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>