Ufficiale: la Nazionale Silenziosa alle Olimpiadi!

di 

26 ottobre 2012

PESARO – “Oggi è un giorno storico per lo sport dei non udenti italiani, in particolare per la Nazionale italiana sorde ed è un giorno unico per me come persona e come direttore tecnico delle azzurre silenziose”.

Inizia così, con queste parole cariche di gioia, l’annuncio che Beatrice Terenzi, collega e ideatrice della Nazionale Italiana di Basket Sorde, ha voluto dare su fb: “Oggi ci è stato comunicato dalla federazione internazionale che la Nazionale di basket sorde andrà alle Olimpiadi di Sofia in Bulgaria nell’estate 2013 – scrive . Quando mi è arrivata la notizia ero sola nella mia casa di campagna e ho pianto, da sola, di gioia, sì ho pianto e non me ne vergogno, anzi mi vanto di questo. Perchè la Nazionale di pallacanetro non udenti è capace anche di questo, di far piangere di felicità come se fossi tornata bambina. In questo momento storico per lo sport e unico come persona mi viene da ringraziare tante persone. Prima di tutto Giò e Betta e poi Cri, la capitana, Peter, il primo allenatore, persino Dorina la bidella della prima palestra. Grazie naturalmente a Max Bucca, Fabio Gelsomini, senza di loro saremo ancora qui a domandarci: “Si va alle Olimpiadi o no?”. Grazie a tutte le ragazze che con sacrificio e passione investono le loro ferie e il loro tempo libero per partecipare a Mondiali, Europei, ma anche raduni e tornei. Ringrazio l’assessore Enzo Belloni, gli sponsor, Marco Cadeddu, Roberto Esposito, e tutti gli altri, sono tanti, tutti amici. Questo momento bellissimo voglio condividerlo con chi ha creduto sempre in noi, dandoci in questi due intensi anni una mano in tante forme: Enzo Belloni, il Comune di Pesaro, Esatour, Confartigianato, Pesaro Rugby, Panathlon di Pesaro e Fano, Coni, Punto Pubblicità, Vuelle, Pesaro nuoto, Snoopy, Fondazione Cassa di Risparmio, Fondazione Meuccia Severi, Pesaro Sport, Prodi Sport, Bees, Basket Giovane, Asd Sordi Pesaro, Mondolibri, Cdr, Provincia di Pesaro e Urbino, Olimpia, Sport’s School, Salviamo il centro storico, Pu24. Spero di non aver dimenticato nessuno. Se siamo arrivati fino alle Olimpiadi è merito anche vostro….grazie di cuore Ragazze andiamo alle Olimpiadi non so se avete capito….Il sogno più grande di ogni atleta, noi l’abbiamo realizzato”.

Pu24.it, nel suo piccolo, ha contribuito e seguito subito da vicino il sogno mettendo a disposizione uno spazio dedicato a queste meravigliose ragazze (clicca su http://www.pu24.it/le-azzurre-silenziose/). Al suo interno troverete la storia, articolo dopo articolo, di questa bella favola moderna.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>