San Cesareo-Vis Pesaro, inedito da prime della classe

di 

27 ottobre 2012

PESARO – Uno scontro al vertice inedito che più inedito non si può. Oltre che inaspettato. Perché alzi la mano chi in estate pronosticava San Cesareo e Vis Pesaro – mai incrociatesi prima – in testa alla classifica della serie D girone F dopo otto giornate di stagione.

Vis Pesaro 1898 sul palco del Teatro Rossini... e della serie D

La truppa di Peppe Magi, che partirà per il Lazio oggi nel primo pomeriggio, dovrà fare a meno del difensore Alessandro Boinega e del mediano dai piedi vellutati Giacomo Ridolfi, entrambi fermati dal giudice sportivo per raggiunto limite di cartellini. Per la sostituzione del baby centrocampista in rampa di lancio l’ex Fano Gianluca Urbinati, alla prima da titolare. Più opzioni per rimpiazzare il terzino. La più immediata, e a oggi la più probabile, è l’inserimento nell’undici iniziale di Gianmarco Vagnini, che al pari di Urbinati finora ha giocato solo qualche spezzone. Un’altra possibilità è l’arretramento sulla linea dei difensori di Fabio Bianchi, ma questa sarebbe una mossa che comporterebbe un rimescolamento delle carte tra centrocampo e attacco, con Rossini e il classe ’96 Pensalfine “obbligati” a giocare dal primo minuto dalla regola dei quattro under sempre in campo.

Il San Cesareo, squadra espressione di un paesino di 15.000 anime alle porte di Roma che due stagioni fa militava in Promozione, si ritrova in testa alla graduatoria (con Vis e Samb) non per caso. Complesso di valore, su cui spicca lo spagnolo Alfonso Delgado, attaccante 26enne che vanta qualche presenza in serie A, con la Lazio di Roberto Mancini con cui vinse anche la coppa Italia 2004. Poi, dopo i biancocelesti, sei stagioni di C2 e C1 con Spal e Potenza per poi misurarsi nella serie A rumena e col Pergocrema.

Dal curriculum importante anche il difensore D’Andrea, che ha vestito anche la maglia di B dell’Avellino, oltre ai vari Siclari, Del Vecchio, Mancini, La Rosa e Mucciarelli, ex Fano.

Arbitra Salvatore Guarino di Caltanissetta. Si inizia alle 14.30 per il ritorno dell’ora solare. Diretta sui 94.3 e 98.5 e 101.3 di radio Prima rete per Pesaro e provincia, anche in streaming su www.primarete.it. Pochi minuti dopo il triplice fischio, come al solito pu24.it proporrà il servizio completo dell’incontro.

 

LE PROBABILI FORMAZIONI

VIS PESARO (4-4-2): Foiera; Vagnini Gia., Paoli, Santini, Dominici G.; Torelli G., Urbinati, Torelli A., Bianchi; Cremona, Angelelli. A disp. Mumuni, Vagnini Gio., Bartolucci,  Bottazzo, Rossini, Vicini, Pensalfine. All. Magi
SAN CESAREO (4-3-1-2): Di Salvia; Sablone, Bernardi, Mucciarelli, D’Andrea; Crescenzo, Mancini, La Rosa; Delgado; Del Vecchio, Siclari. A disp. Bravetti, Cossa, Rufini, Galluzzo, Hrustic, Tajarol, Fazi. All. Ferazzoli F.

 

IL NONO TURNO DI SERIE D GIRONE F (ore 14.30)

Ancona – Recanatese
Astrea – Renato Curi Angolana
Celano Marsica – Sambenedettese
Civitanovese – Fidene
Jesina – Amiternina
Maceratese – Isernia
Olympia Agnonese – San Nicolò
San Cesareo – Vis Pesaro
Termoli – Città di Marino

 

LA CLASSIFICA DOPO 8 GIORNATE

San Cesareo 17, Vis Pesaro 17, Sambenedettese 17, Ancona 16, Olympia Agnonese 15, Astrea 14, Maceratese 13, Jesina 13, Termoli 12, Isernia 12, Renato Curi Angolana 10, Amiternina 8, Fidene 7, Recanatese 6, San Nicolò 5, Celano Marsica 4, Civitanovese 4, Città di Marino 3

Un commento to “San Cesareo-Vis Pesaro, inedito da prime della classe”

  1. paolo scrive:

    Vicini non è partito al suo posto Tartaglia(95).
    Poi vedrai che giocherà Bottazzo al fianco di Cremona e Bianchi in difesa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>