Questi Cesaroni non scherzano: Vis, prima sconfitta

di 

28 ottobre 2012

SAN CESAREO – VIS PESARO 2-0
SAN CESAREO (4-3-2-1): Di Salvia; Sablone, D’Andrea, Mucciarelli, Bernardi; Crescenzo, Mancini, La Rosa (6′ st Hrustic); Siglari, Delgado (16′ st Galluzzo); Del Vecchio (38′ st Esposito). A disp. Bravetti, Rufini, Tarantino, Fazi. All. Ferazzoli F.
VIS PESARO (4-4-1-1): Foiera; Bianchi, Paoli, Santini, Dominici G.; Angelelli, Urbinati (44′ st Rossini), Torelli A., Torelli G.; Bottazzo (9′ st Vagnini Gia.); Cremona. A disp. Mumuni, Vagnini Gio., Bartolucci, Tartaglia, Pensalfine. All. Magi
ARBITRO: Guarino di Caltanissetta
RETI: 8′ pt La Rosa, 36′ st Siclari
NOTE: giornata nuvolosa e fredda, terreno di gioco in discrete condizioni, spettatori 300 circa; ammoniti Di Salvia, Crescenzo, Bianchi, Santini; espulso al 33′ st Santini per doppia ammonizione; angoli 5-7 recupero 2+4

 

San Cesareo-Vis Pesaro

Un'azione di gioco di San Cesareo-Vis Pesaro

SAN CESAREO (Roma) – Veni, vidi… persi. A San Cesareo, laddove Cesare costruì la villa dell’ozio per redarvi il proprio testamento, la Vis di Peppe Magi trova la prima sconfitta esterna stagionale. Un rovescio all’inglese, molto più netto nel punteggio di quanto il campo non abbia detto.

Sì, perché le attenuanti generiche per i pesaresi sono diverse, e fanno rima con le tante assenze. Ai lungodegenti Di Carlo, Paganelli e Bugaro, agli squalificati Boinega e Ridolfi, all’ultimo s’è aggiunto anche Vicini, colpito da un virus intestinale che lo ha costretto a saltare all’ultimo la trasferta romana. Ciononostante la Vis non ha giocato male, venendo punita da un gol fortunoso nel sette di La Rosa, con Foiera fuori dai pali a battezzare fuori la conclusione a scendere.

Nel corso del primo tempo Cremona ha messo fuori una scivolata. Poi, su tiro di Giorgio Torelli dal limite, ha insaccato il pareggio, vanificato dalla bandierina alzata del secondo assistente dell’arbitro.

San Cesareo-Vis Pesaro 2

L'esultanza dei giocatori del San Cesareo, i vissini escono mesti dal campo

Prima del riposo ancora Cremona vicino alla segnatura, con una mancino a girare finito sulla parte alta della rete. Dopo il riposo, nel momento di massima pressione biancorossa, l’espulsione di Santini (doppio giallo, di cui il primo quantomeno dubbio). Anche perché Siclari ha subito trovato il 2-0, con un tiro sul primo palo dalla destra che ha sorpreso Foiera.

Da segnalare l’esordio dal primo minuto del classe ’95 Bottazzo, poi sostituito a inizio ripresa da Gianmarco Vagnini. Prima volta anche per Gianluca Urbinati, uscito coi crampi nel finale di una partita sfortunata che non deve essere drammatizzata dall’ambiente vissino.

Appuntamento a domenica prossima al Benelli contro il Termoli.

 

IL TURNO ODIERNO:

Girone F       
Ancona-Recanatese 1-1 (41′ pt Alvino, 7′ st Iacoponi su rigore)
Astrea-Renato Curi Angolana 3-2 (4′ pt Giuntoli, 34′ pt Pagliuca, 38′ pt Vespa)
Celano Marsica-Sambenedettese 1-2 (42′ pt Carpani, 2′ st Fuschi, 52′ st Carpani)
Civitanovese-Fidene 2-1 (16′ pt Galli)
Jesina-Amiternina 2-3
Maceratese-Isernia 2-1
Olympia Agnonese-San Nicolò 2-1
San Cesareo-Vis Pesaro 2-0 (7′ pt La Rosa, 36′ st Siclari)
Termoli-Città di Marino 4-0 (20′ pt Bartolini, 17′ st Bartolini, 44′ st Miani, 47′ st Caravaglio)

 

LA CLASSIFICA:

 

Classifica


Sambenedettese 20
San Cesareo 20
Olympia Agnonese 18
Astrea 17
Vis Pesaro 17
Ancona 17
Maceratese 16
Termoli 15
Jesina 13
Isernia 12
Amiternina 11
RC Angolana 10
Civitanovese 7
Fidene 7
Recanatese 7
S.Nicolò 5
Celano Marsica 4
Città di Marino 3

Commenti chiusi.