Giovani e Alcol, istruzioni video per evitare di cascarci

di 

29 ottobre 2012

PESARO – Guardate il video http://www.ambitosociale.comune.pesaro.pu.it/index.php?id=13984 . Lo hanno realizzato gli studenti dell’istituto superiore “Cecchi” di Pesaro. Indicazioni, suggerimenti, prese di posizione contro l’alcol: diversi istituti superiori pesaresi hanno realizzato – al termine di mattinate di discussione e sensibilizzazione, caratterizzate dallo slogan caro all’Ats n° 1 “prevenire il disagio, promuovere l’agio” – dei video che costituiscono il patrimonio educativo e pedagogico che servirà non solo ai ragazzi direttamente coinvolti, ma anche ai loro coetanei che indirettamente potranno venire a conoscenza di questi messaggi di informazione e prevenzione. Trovate tutti gli altri video nel sito www.ambitosociale.comune.pesaro.pu.it nella sezione “Passaparola”. Grazie all’assessore Antonello Delle Noci e allo staff dell’Ats n° 1. — con Belloni Enzo, Sara Mengucci, Niccolò Di Bella e altri 42 a Pesaro.
 

La delegazioni di studenti presenti alla conferenza stampa in Comune

Martedì 30 ottobre, a palazzo Montani Antalidi, si terrà la giornata conclusiva del progetto “Giovani e Alcol”, un’iniziativa molto importante, avviata e portata avanti dall’Ambito Territoriale Sociale n. 1 e dall’assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Pesaro, in collaborazione con Asur Area Vasta n. 1 e Provincia, attraverso il centro di ascolto Passaparola. Nell’ambito dell’iniziativa, verranno anche presentati gli elaborati degli studenti, frutto dei laboratori.

 

Il progetto è il risultato di un lavoro di rete tra diversi attori istituzionali: Comune, Provincia, Ats n. 1, Asur e scuole superiori del territorio pesarese, con l’obiettivo di attivare un percorso di sensibilizzazione per gli alunni delle classi seconde e terze degli istituti, su problemi derivanti dall’abuso di sostanze alcoliche.

 

Il progetto si è articolato su più azioni realizzate durante l’anno scolastico 2011/2012:

 

incontri assembleari di informazione/formazione tenuti in ogni istituto dagli esperti Roberto Drago e in cui sono stati toccano gli aspetti scientifici del bere, l’aspetto giuridico (es. codice della strada e consumo di alcol), e l’aspetto sociale;

 

almeno un incontro di approfondimento, condotto dalle psicologhe del Passaparola, rivolto a una singola classe per istituto, scelta fra quelle che hanno partecipato alle assemblee, durante il quale si è riflettuto sul tema dell’uso/abuso di alcol soprattutto dal punto di vista delle motivazioni individuali e di gruppo, avendo come obiettivo l’aumento di consapevolezza e di presa di coscienza del proprio atteggiamento nei confronti della realtà del bere;

 

un “percorso laboratoriale” sull’argomento alcol scelto dai ragazzi per i ragazzi, che ha coinvolto la classe e il docente di riferimento.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>