Settore Giovanile, weekend felice per i Giovanissimi della Vis

di 

29 ottobre 2012

GIOVANISSIMI A

 

VIS PESARO 1898 – MURAGLIA 1-0 (1-0)

 

Con una prestazione tutta grinta e applicazione, con mister Santini costantemente in piedi ad incitare e sistemare in campo i suoi giocatori, i giovanissimi biancorossi hanno superato il Muraglia in un match tiratissimo fino all’ultimo minuto. Al fischio finale la gioia dei ragazzi era visibile ed anche se stavolta non si sono potuti alternare tutti i giocatori, la panchina è schizzata in campo ed è corsa ad abbracciare i compagni che avevano ottenuto l’importante risultato. Da considerare anche il vento che ha recitato un ruolo importante nello svolgersi del match tirando un tempo a favore ed uno a sfavore delle squadre, modificando spesso le traiettorie dei passaggi che dovevano per forza di cose essere bassi. Un’altra nota negativa è certamente il campo in terra di Villa Fastiggi che non facilita di certo il bel gioco.

La partita è stata risolta dal bomber “Giordano” scugnizzo dai piedi buoni e dal fiuto innato del goal (alla Inzaghi per interderci). Correva la metà del primo tempo quando da Luca si inseriva in una trama di passaggio degli avversari e anticipava il portiere in uscita facendogli passare la palla sotto il corpo. La bravura del minibomber è stata anche quella di tenere alta la squadra quando alla fine del match le forze iniziavano a mancare. Il suo scontro con il centrale avversario, di ben 20-30 cm. più alto, è stato uno dei motivi di questa gara. Da elogiare comunque tutti i ragazzi scesi in campo e soprattutto gli avversari che hanno avuto sia nel primo tempo con il n.10 che nella ripresa con il n. 7 l’occasione per pareggiare. Prossimo impegno domenica prossima con la Junior in trasferta.

 

 

 

GIOVANISSIMI B

VIS PESARO 1898 – USAV 5-0 (2-0)

 

 

 

Quello che è risultato agli occhi del cronista, è stato certamente il bel gioco espresso dalla squadra di mister Spendolini che ha martellato con trame perfette dal primo al settantesimo minuto. Il terreno e il vento non hanno permesso di segnare più goals ma il livello tecnico è stato davvero eccellente. E pensare che la squadra doveva fare a meno di tre titolari, degnamente sostituiti dai giovani rampanti del 2000. La squadra ha finito il match con ben 8 “cuccioli”. All’inizio la squadra subiva l’aggressività dell’Usav e il mister la sistemava al meglio con qualche cambiamento. La squadra così prendeva in mano le redini della partita e faceva “male” all’ avversario sfruttando molto bene la corsia di sinistra. Era Baki nel primo tempo che realizzava entrambe le reti. Al 14’ Italiani era lesto ad intercettare un rinvio corto del portiere e servire la palla al compagno che realizzava. Al 30’ era lo stesso Italiani che lo serviva in profondità e questa volta superava il portiere con un pallonetto. Nella ripresa, iniziava la girandola delle sostituzioni e la squadra aveva una leggera pausa che terminava a metà della frazione quando colpiva una traversa con Manzoni. Era poi D’Anzi ad avere due palle goal. Nella prima faceva un dribbling di troppo favorendo la parata del portiere e nella seconda tirava di pochissimo a lato. Al 65’ era Ricciotti che sbagliava a portiere battuto tirando alto. Lo stesso Ricciotti però si rifaceva subito dopo al 67’ e 68 realizzando una bella doppietta. Al 68’ area Castellano a colpire il legno superiore da fuori area. Chiudeva la partita la rete di Manzoni dopo l’ennesima fuga sulla sinistra. La palla è passata talmente vicina al palo da aver dato la sensazione di essere finita fuori. Note di merito per tutti ma in particolare per Scoccimarro, D’Anzi, Manzoni, Ricciotti, Italiani, Baki e Castellano.

 

Si ringrazia per collaborazione Luca Pandolfi 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>