Cartoceto: dal 4 all’11 novembre torna la mostra mercato dell’Oliva e dell’Olio Extravergine

di 

30 ottobre 2012

CARTOCETO – L’olio, protagonista indiscusso della “Mostra Mercato dell’Oliva e dell’Olio Extravergine”, giunta alla 36esima edizione, sarà anche quest’anno il re di Cartoceto: da domenica 4 novembre a domenica 11 l’affascinante borgo si trasformerà nel centro del gusto regalato dal prodotto simbolo del territorio e i tanti appuntamenti in programma renderanno l’atmosfera carica di cultura e folklore.

Conferenza stampa olio Cartoceto

La conferenza stampa olio Cartoceto

“Il pubblico potrà assaggiare un olio ricco di sapore – afferma il sindaco Olga Valeri – Quest’anno l’olio extravergine prodotto a Cartoceto si caratterizza infatti per l’alta qualità, piuttosto che per la quantità. Tra le abbondante nevicate e la siccità, i nostri olivi non hanno avuto vita facile e la resa è stata dell’8-9%, più bassa rispetto agli altri anni. Le condizioni meteorologiche hanno fatto si che gli ulivi si siano bruciati e non si siano sviluppati al meglio, ma l’olio che ne è stato ricavato è, senz’altro, di un gusto eccezionale e degno dei palati più esigenti”.

“Il legame che unisce l’olio extravergine a un luogo suggestivo come il borgo di Cartoceto – afferma Vittoriano Solazzi, presidente dell’Assemblea legislativa delle Marche – conferisce alla manifestazione una caratterizzazione vincente su cui la Regione continua a credere. E i risultati ottenuti negli anni dalla Mostra Mercato dell’Oliva e dell’Olio Extravergine ripagano il territorio dell’impegno profuso nel tempo dagli organizzatori e da tutti gli operatori del settore coinvolti”.

“Da 36 anni – sottolinea Renato Claudio Minardi, assessore al turismo e all’enogastronomia della Provincia di Pesaro e Urbino – la Mostra Mercato di Cartoceto continua a crescere e ad attirare un numero sempre maggiore di visitatori. Turisti che partecipano a questa manifestazione per vivere un’atmosfera genuina e assaggiare le prelibatezze arricchite dal sapore di un olio unico, come solo quello di Cartoceto riesce a regalare. Per questo l’ente di via Gramsci continua a sostenere la kermesse che, quest’anno, sarà inoltre valorizzata dall’inserimento nella ‘Strada del Gusto SP26’, che collega la Valle del Metauro a quella del Foglia facendo conoscere i produttori, i prodotti e le eccellenze enogastronomiche di un territorio meraviglioso”.

“La Mostra Mercato dell’Oliva e dell’Olio Extravergine – spiega il primo cittadino – sarà ricca di appuntamenti interessanti: incontri culturali, degustazione delle prelibatezze tipiche della zona, appuntamenti folkloristici. Quest’anno saremo raggiunti dal sindaco di Hügelsheim, Reiner Dehmelt, e da un gruppo di tedeschi, in occasione del decennale del gemellaggio con il nostro Comune”.

Domenica 4 novembre, alle 17.30, nel palazzo del Popolo, sarà indetto un Consiglio comunale straordinario per la conferma del sodalizio tra le due città e, nella stessa sede, verrà consegnato un riconoscimento particolare a due giovani campioni di questo Comune che, con il loro impegno, hanno raccolto grandi traguardi a livello agonistico: saranno insigniti della menzione di ‘Cittadini illustri’ Enrico Diamantini, diciannovenne campione europeo di pallavolo maschile juniores, e Flavia Morelli, giovane studentessa delle scuole medie, vicecampionessa italiana categoria R femminile di bocce.

Dopo l’apertura ufficiale degli stand espositivi, prevista alle ore 9.30 di domenica 4 novembre, sfileranno i motori del “Vespa incontro”, organizzato in collaborazione con il Vespa Club di Fano. A seguire, sarà la premiazione della scuola primaria di Cartoceto, per il concorso “Bimboil 2012”, promosso dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio. Alla Biblioteca comunale, dalle 16.30, “Il Sentimento Agreste” ospiterà una mostra fotografica, dal carattere antropologico, che farà riscoprire la bellezza delle popolazioni lontane. In “Sorrisi dal mondo”, a cura di Gesine Arps: Mimmo Fabrizi, artista romano, esporrà le proprie fotografie scattate in diversi paesi del mondo, tutte accomunate da un’unica linea guida. il sorriso. Per tutta la durata della Mostra Mercato saranno visibili, nel centro storico, le opere in terra cotta di Giovanni Galiardi e la raccolta fotografica di Eleonora Paganucci, in mostra al Palazzo del Popolo, sala del consiglio.

Ma la Mostra Mercato dell’Oliva e dell’Olio è anche sinonimo di impegno sociale: giovedì 8 novembre, alle 18, al palazzo del Popolo, si terrà il convegno “Il ruolo della donna nei processi di sviluppo locale: dalla crisi alle opportunità”, a cura della Commissione pari opportunità della Regione Marche. Dopo l’intervento della presidente, Adriana Celestini, del vicepresidente della Commissione, Margherita Mencoboni, della presidente del settore donne imprenditrici della Confcommercio, Patrizia Caimi e della presidente di Cna di Pesaro, Sabina Cardinali, ci sarà la premiazione di alcune donne imprenditrici che, con il loro impegno e la loro dedizione per l’attività svolta, hanno dato vita e fortificato le proprie imprese del territorio. La giornata si concluderà con lo spettacolo “Storie di donne, donne della storia”, regia di Tricia Caselli e Manuela Rossi, che si terrà alle 21 all’Osteria del Teatro.

E per la prima volta Cartoceto ospiterà il raduno delle Porche, per soddisfare e incuriosire gli appassionati di automobilistica. L’incontro è previsto per domenica 11 novembre, in Piazza Garibaldi, alle 10.30, subito dopo l’apertura degli stand distribuiti tra piazza Garibaldi, piazzale Marconi e piazzale XX Settembre.

“Un altro appuntamento molto importante – spiega il sindaco Olga Valeri – riguarderà l’inaugurazione ufficiale della sede di Cartoceto del Corpo Forestale dello Stato. Un modo per garantire controllo e qualità al nostro territorio e tutelare i nostri prodotti di qualità”. La cerimonia si svolgerà alle 11, all’ex sede comunale di palazzo Rusticucci e alle 17.30, al Palazzo del Popolo, ci sarà il convegno “Le attività ed il ruolo del Corpo Forestale dello Stato per la tutela del territorio e sicurezza agroalimentare”, a cura del Corpo Forestale dello stato, con i relatori Maurizio Cattoi, comandante provinciale di Pesaro e Urbino, e Piero Possanzini, comandante provinciale di Ascoli Piceno.

E, visto il successo dello scorso anno, si replica con le visite turistiche guidate nel centro storico, che si svolgeranno domenica 4 e 11 novembre, dalle 15 alle 18, con incontro in piazza Garibaldi (info: 347.5701777).

Il folklore sarà un’altra attrattiva della Mostra Mercato, con l’esibizione del Corpo bandistico e delle majorette, prevista nel tardo pomeriggio di domenica 4 novembre, e del gruppo “La raganella”, che avverrà nel pomeriggio di domenica 11 novembre.

Anche gli appassionati di funghi e merletti potranno trovare “pane per i propri denti” alla mostra micologica, che sarà presente durante tutta la manifestazione, in via Marcolini, al mercatino, organizzato dai genitori degli alunni dell’Istituto Comprensivo “Marco Polo” ed all’esposizione di artigianato artistico. Domenica 11 ci sarà la consueta Pesca, con originali premi.

Quest’anno è riconfermata la presenza del Festival del Baccalà “Un mare di olio”, in collaborazione con la Confesercenti e con la Camera di Commercio di Pesaro e Urbino e ColdiMarca, dove i visitatori potranno gustare crostini, piatti di baccalà e contorno ad un prezzo d’occasione di 17 euro dall’1 al 30 novembre.

 

Mostra Cartoceto

Mostra Cartoceto

DONNE, GARANZIA DI SUCCESSO

Giovedì 8 novembre, in occasione della “Mostra Mercato dell’Oliva e dell’Olio Extravergine”, in programma a Cartoceto dal 4 all’11 novembre, la giornata si tinge di rosa con, tra l’altro, la consegna di un riconoscimento speciale dedicato a quelle donne che hanno decretato il successo delle proprie aziende.

“Abbiamo deciso di dedicare  un appuntamento ad hoc – spiega Katia Bartolucci, assessore alle pari opportunità del Comune di Cartoceto – alle donne e al loro importante lavoro quotidiano con una serie di iniziative che si susseguiranno durante la giornata dell’8 novembre”.

Alle 18, al palazzo del Popolo, avrà luogo il convegno “Il ruolo delle donne nei processi di sviluppo locale: dalla crisi alle opportunità”, e, successivamente, ci sarà la premiazione di imprenditrici locali, scelte per il loro lavoro costante nel tempo”.

Il convegno, a cura della Commissione pari opportunità della Regione Marche, vedrà succedersi diverse relatrici: Adriana Celestini, presidentessa Commissione pari opportunità regione Marche, Margherita Mencoboni, Vicepresidente Commissione pari opportunità regione Marche, che ha collaborato con dedizione alla realizzazione dell’incontro, la moderatrice Katia Bartolucci, assessore pari opportunità Comune di Cartoceto, Patrizia Caimi, presidente gruppo terziario donna della Confcommercio, Pesaro, e Sabrina Cardinali, presidente della sezione territoriale di Pesaro della Cna.

A termine del convegno, l’attenzione sarà rivolta al riconoscimento ed alla premiazione di alcune imprenditrici che, nel corso degli anni, hanno saputo distinguersi per il loro lavoro svolto con passione e dedizione. Dalle proprietarie di attività commerciali alle volontarie di associazioni no-profit, queste donne hanno partecipato attivamente alla crescita economica del paese, riuscendo a dividersi tra casa e lavoro, senza trascurare né l’una né l’altra realtà. Un ringraziamento ed una premiazione particolare saranno rivolte al mondo del volontariato ed a chi, in questo contesto, ha saputo distinguersi aiutando il prossimo senza tornaconto personale.

A chiudere la giornata sarà lo spettacolo “Storie di donne, donne della storia”, regia di Tricia Caselli e Manuela Rossi, che andrà in scena alle 21 all’Osteria del Teatro. Si racconteranno le avventure di donne che, seguendo i loro sogni e credendo nei propri ideali, hanno cambiato il corso della storia. Si racconterà di Maria Montessori, Anna Frank, le staffette partigiane, Marie Curie, Anita Garibaldi, Giovanna d’Arco e Maria. Elementi semplici faranno da cornice allo spettacolo, un pianoforte ed una chitarra coloreranno l’atmosfera, una cantante ed una lettrice faranno immergere il pubblico in un’atmosfera carica di passione e sentimento. Ci saranno volti e nomi di donne, esperienze e lotte, disillusioni divenute punti forza per il raggiungimento di nuovi traguardi.

 

I “SORRISI” DEL MONDO A CARTOCETO

La mostra d’arte “Il sentimento agreste” giunta alla sua 14esima edizione, quest’anno, in occasione della “Mostra Mercato dell’Oliva e dell’Olio Extravergine”, che si svolgerà a Cartoceto dal 4 all’11 novembre, ospiterà l’artista Mimmo Fabrizi e la sua raccolta di fotografie “Sorrisi dal Mondo”. Nella cornice della Biblioteca comunale Afra Ciscato, sarà possibile ammirare il racconto fotografico di un “viaggio senza confini”.

“Quest’anno – commenta la curatrice della mostra Gesine Arps – nel contesto della mostra ‘Il sentimento agreste’, i visitatori potranno ammirare sorrisi provenienti da tutto il mondo. Mimmo Fabrizi, fotografo e viaggiatore d’eccellenza, nei suoi itinerari dentro e fuori dall’Europa, ha incontrato tante tribù e ha fotografato nomadi tibetani, contadini vietnamiti, ballerine cubane e bellissime donne africane. Nella sua mostra, esposta nella Biblioteca comunale, si ammireranno tanti volti e tanti colori e si avrà una incantevole sensazione di serenità, calma e gentilezza, qualitù che rappresentano appieno l’anima dell’artista”.

Mimmo Fabrizi, fotografo di origini romane, commenta così: “Sorrisi dal mondo vuole essere un messaggio di pace in questi giorni sempre più violenti e di guerra, gli uni contro gli altri. Nel mondo ci sono migliaia di linguaggi per esprimersi, il sorriso è lo stesso identico per tutti, ovunque e per chiunque non necessita di nessuna traduzione”. Nei suoi viaggi Fabrizi è entrato in contatto con diverse culture e con il sorriso è sempre riuscito a istaurare una comunicazione universale, capace di unire e creare empatia, nonostante le lontananze storico culturali.

A fare da cornice alla mostra sarà la Biblioteca comunale: ”Non sono ancora terminati – afferma Gesine Arps – i lavori di ristrutturazione al Teatro del Trionfo, così le opere di Fabrizi saranno esposte alla Biblioteca comunale. Questo ambiente, accogliente e riservato, si presta molto bene a una personale, specialmente di opere fotografiche”.

La mostra “Sorrisi dal mondo” sarà inaugurata domenica 4 novembre, alle 16.30, e rimarrà esposta fino al 18 novembre; sarà aperta tutti i giorni dalle 10 alle 12.30 e lunedì, mercoledì e domenica anche il pomeriggio, dalle 15.30 alle 19.

Sabato 3 novembre è inoltre previsto un incontro con l’artista alla Mediateca Montanari, a Fano, alle 17.30 a cui interverrà anche la curatrice di “Sentimento Agreste” Gesine Arps. Gli spettatori potranno porre domande e interagire con l’artista.

 

I BAMBINI DANNO LEZIONI DI OLIO

Sono cresciuti in un borgo che ha fatto dell’oliva e dell’olio un prodotto di eccellenza, in mezzo a oliveti e frantoi storici. Sono i piccoli studenti della scuola primaria dell’infanzia di Cartoceto che, nell’ambito della “36esima Mostra Mercato dell’Oliva e dell’Olio Extravergine” in programma dal 4 all’11 novembre, riceveranno il premio del concorso “Bimboil 2012” promosso dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio.

L’11esima edizione del concorso affronta il tema del “paesaggio naturale agricolo e lo sviluppo armonico delle comunità in un’economia di filiera che passa dalla trasformazione del prodotto e arriva al consumo consapevole, alle regole di una corretta alimentazione e alle potenzialità del turismo responsabile”.

A premiare la classe quinta dell’istituto sarà una delegazione dell’Associazione (che riunisce comuni, province, comunità montane e camere di commercio a chiara vocazione olivicola) che vede, tra i comuni fondatori, anche quello di Cartoceto.

“La tradizione olivicola del nostro borgo – precisa Katia Bartolucci, assessore di Cartoceto – passa attraverso la formazione dei bambini. Quest’anno la classe quinta della scuola ha realizzato, una serie di interviste e articoli di giornale sul tema proposto dal concorso riuscendo a conquistarsi il secondo posto a livello regionale”.

Residenti a Cartoceto o visitatori che siano, i bambini saranno inoltre i protagonisti dei laboratori sul tema del “Trapianto e alla semina di piantine” che si svolgeranno nel pomeriggio di domenica 4 novembre insieme agli operatori della Fattoria Didattica “Pascucci Vivai” di Villa Fastiggi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>