Grande Fratello ducale: a Urbino si accendono le telecamere in centro

di 

2 novembre 2012

URBINO – Il Grande Fratello a Urbino. E il reality Mediaset che negli anni ha incollato milioni di italiani non c’entra nulla. C’entrano le telecamere che da lunedì prossimo saranno operative nel cuore della città ducale, precisamente a porta Santa Lucia e in corrispondenza del principio di via Raffaello in entrata, a porta Lavagine e porta Valbona in uscita, in via Matteotti in entrambi i sensi.

Urbino, Palazzo Ducale

La notizia, riportata da Il Messaggero di oggi, che pubblica le parole di Gianfranco Fedrigucci, consigliere comunale delegato dal governo della città a seguire la vicenda: “Dopo tante discussioni, il sistema è pronto ad entrare ufficialmente in funzione a partire dal 5 o dal 6 novembre”.

L’intento è quello di rendere più vivibile il centro storico di Urbino. Sanzionando e proibendo il proliferare del traffico irregolare dei veicoli, si vuole dare alla città dei duchi l’attenzione che un simile tesoro architettonico merita.

E chi fino a oggi poteva entrare in centro? Potrà farlo anche domani, come specifica un comunicato diramato stamane dall’ufficio stampa del Comune.

Ecco il comunicato:

Telecamere per il controllo degli accesso alla ZTL (centro storico)
A breve la fine della sperimentazione
I titolari delle autorizzazioni già concesse NON devono fare altre registrazioni

L’Amministrazione comunale di Urbino comunica che a breve terminerà la sperimentazione del sistema di telecamere che controlla l’accesso alla Zona a Traffico Limitato del centro storico di Urbino. La data ufficiale sarà comunicata entro pochi giorni.

L’Amministrazione comunale precisa comunque che dal punto di vista delle regole di accesso e sosta nell’ambito della ZTL, nulla cambia rispetto al passato. I dati relativi ai permessi già in uso sono stati tutti inseriti nel sistema, per cui i titolari di tali autorizzazioni non devono fare nulla.

L’obiettivo dell’entrata in funzione del nuovo sistema di controllo con telecamere è quello di migliorare la tutela e la fruibilità del centro storico di Urbino, oltre che incrementarne la sicurezza.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>