Muore d’infarto in Africa l’imprenditore Passeri

di 

5 novembre 2012

ACQUALAGNA  – Antonio Passeri, nativo di Acqualagna, 60 anni, presidente della Renco, società di engineering, costruzioni e servizi di livello internazionale, che in Kazakhstan, per esempio, dal 1993 vanta mille dipendenti locali (si occupano della gestione degli hotel e dei servizi di manutenzione, pulizia e portierato degli edifici, tra cui il Presidential Plaza, sede di molte ambasciate), è morto nel primo pomeriggio per un infarto fulminante che lo ha colto Africa.

Antonio Passeri con l'ex presidente del Consiglio Romano Prodi

Pochi giorni fa aveva partecipato all’inaugurazione della Fiera del Tartufo di Acqualagna, intrattenendosi col sindaco di Acqualagna e col presidente dell’Eni Recchi.

Non è stato possibile rintracciare Giovanni Gasparini, figlio di Rinaldo Gasparini, fondatore della Renco, che attualmente si trova a Parigi per ritirare un premio ottenuto grazie alla costruzione di un villaggio in Mozambico.

Sgomento e incredulità a Pesaro e Acqualagna, città dove risiedeva con la moglie e i due figli.

Cordoglio di Matteo Ricci per la scomparsa del presidente della Renco Antonio Passeri: «La provincia perde un grande professionista e una figura manageriale di assoluto valore, che ha saputo rappresentare al meglio, in un momento di grande difficoltà, il coraggio imprenditoriale e le intuizioni del nostro territorio nel mondo. Siamo vicini ai familiari, alla struttura e al personale della Renco e partecipiamo al loro dolore».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>