Sventano la rapina e inseguono i ladri ai 200 Km/h

di 

7 novembre 2012

FANO – I militari della Compagnia CC di Fano, l’altra notte, avevano predisposto nell’ambito di alcuni servizi straordinari di prevenzione, una serie di posti di controllo lungo le principali strade di accesso all’abitato di Fano, quando lungo la via Mattei hanno intimato l’alt ad un’autovettura Audi A6 di colore nero, il cui conducente, invece di fermarsi, ha proseguito la marcia accelerando in direzione della zona mare.

Carabinieri al lavoro

A questo punto i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile si sono subito messi all’inseguimento dell’autovettura, che procedeva a folle velocità, tallonandola per alcuni chilometri, quando nella zona dell’ex zuccherificio, il conducente dell’Audi nell’affrontare una curva lungo via Del Ponte ha perso il controllo dell’autovettura che, è così finita fuori strada in un terreno agricolo. I tre occupanti, tutti giovani e vestiti con indumenti scuri, sono subito scesi dal mezzo dandosi alla fuga nelle campagne circostanti, mentre sul posto giungevano altri militari che partecipavano alle ricerche dei fuggitivi. All’interno dell’Audi, risultata rubata a metà ottobre a Termoli (CB), i militari rinvenivano un grosso coltello, una pistola a salve completa di caricatore e colpi, nonché degli attrezzi da scasso costituiti da alcuni grossi grimaldelli, due grosse tronchesi, un trapano a batteria, diversi taglierini, pinze e cacciaviti di varie dimensioni. Il materiale rinvenuto, ritenuto dagli inquirenti molto interessante ed utile dal punto di vista investigativo, e l’autovettura sono stati sottoposti a sequestro per i successivi accertamenti tecnico-scientifici. Si ritiene che i tre fuggitivi, forse soggetti di origine albanese e senza fissa dimora giunti da fuori regione, fossero in procinto di perpetrare una o più azione delittuose ( furti o forse anche una rapina) ai danni dei proprietari di abitazioni o ville della zona di Fano. Le ricerche dei tre, continuate per tutta la mattinata, hanno poi dato esito negativo. Ma i militari del Cap. Cosimo Giovanni Petese, nello stesso contesto operativo, hanno anche rinvenuto e recuperato altre due autovetture rubate: si tratta di una Opel Astra risultata rubata a Gualdo Tadino (PG) e di un fuoristrada Hyunday rubato nei giorni scorsi a Fano. I due automezzi, dopo gli accertamenti del caso, sono stati riconsegnati ai legittimi proprietari. Ai militari della Compagnia CC di Fano, che non escludono di riuscire a risalire all’identità dei componenti della banda, la soddisfazione che con il loro lavoro, frutto di un incessante impegno quotidiano sul territorio in favore della comunità, hanno certamente evitato la commissione di un brutto fatto di cronaca.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>