Super prestazione di Cusin, turchi del Fenerbahçe ko

di 

9 novembre 2012

PESARO – Una grande prestazione di Marco Cusin (15 punti con 7/7 dal campo e 1/1 dalla lunetta, più 6 rimbalzi equamente divisi) regala uno spiacevole ritorno in Italia a Stefano Pianigiani e a Luca Dalmonte, travolti con il loro Fenerbahçe a Cantù.

Richard Hickman, l'ex Vuelle è ancora imbattuto in Eurolega (Foto dal sito www.euroleague.net)

Richard Hickman, l'ex Vuelle è ancora imbattuto in Eurolega (foto dal sito www.euroleague.net)

Una serata da dimenticare anche per l’EA/ Emporio Armani Milano, che aveva aperto l’Eurolega con due vittorie e invece stasera ha rimediato la terza sconfitta consecutiva. Dopo la buona prestazione a Kaunas e il successo a Siena, ci si attendeva la conferma in casa contro l’Olympiacos campione d’Europa, è vero, ma largamente rinnovato. Invece la squadra di Scariolo continua a essere nel limbo, né carne né pesce, soprattutto con giocatori incapaci di offrire due consecutive prestazioni positive. Clamoroso lo zero totalizzato da Fotsis, che pure aveva mille motivi per disputare un grande incontro al cospetto dei connazionali. Si è salvato Bourousis, ma non è bastato, mentre Hendrix, strappato a suon di dollari al Maccabi, continua a essere un oggetto misterioso.

A proposito degli israeliani, hanno espugnato Berlino (ma l’Alba ha fallito la tripla del sorpasso sulla sirena) e sono, con il Barcelona Regal lo Zalgiris Kaunsa, una delle squadre ancora imbattute. Hickman non ha disputato una grande partita, fallendo la tripla del più 10 a pochi minuti dalla fine. Per l’ex Scavolini, 8 punti con 4/4 da 2, 0/3 dalla grande distanza e 0/1 dalla lunetta, ma anche 3 assist. Coach Blatt ha avuto un super Smith (20 con 4/5 da 3). Per i tedeschi, 17 punti dell’ex romano Djedović.

La giornata si è aperta con la clamorosa vittoria del Barcelona Regal, che ha espugnato il palasport del Cska Mosca, caduto dopo 14 vittorie consecutive. Per Ettore Messina non solo la prima sconfitta consecutiva, soprattutto un pesante ko, frutto dei seguenti parziali: 19-17; 16-21: 13-25; 16-18. Colpisce, in questo contesto, che Messina abbia dato fiducia a Drew Nicholas, tagliato lo scorso anno da Scariolo. In 8 minuti e 42 secondi sul parquet, l’ex Fabriano ha totalizzato un desolante 0/3 in azione. Migliore realizzatore, Navarro con 21 punti. La diretta da Mosca ha mostrato un giocatore storico del basket europeo, Vladimir Tkachenko, il pivot di 2,21 ex Cska che fu avversario anche della Scavolini degli anni d’oro. A proposito di dirette televisive, consigliamo agli appassionati un sito internet che trasmette gratuitamente tutte le partite di basket, ma anche di altri sport, compreso il campionato italiano di calcio: www.thefirstrow.eu.

Delle sei partite del giovedì, ben cinque successi in trasferta. Il fattore campo non conta più, anche perché gli arbitri sono più garantisti di una volta, quando, soprattutto su certi campi (per non sbagliare, la Grecia) vincere era impossibile.

Cska Mosca – FC Barcelona Regal 60-81
Lietuvos Rytas Vilnius – Besiktas Istanbul 67-73
Maaporo Cantù – Fenerbahce Istanbul 82-58
EA7 Emporio Armani Milano Olympiacos Pireo 71-84
Elan Chalon – Unicaja Malaga 78-88
Alba Berlino – Maccabi Tel Aviv 76-78

Le partite di venerdì vedono impegnati i campioni d’Italia del Montepaschi Siena.

Ore 18,30, Cedevita Zagabria – Caja Laboral Vitoria
Ore 19,45: Asseco Prokom – Montepaschi Siena (Sportitalia 2)
Anadolu Efes – Zalgiris Kaunas
Ore 20: Panathinaikos Atene – BC Khimki
Ore 20,30: Olimpija Lubiana – Real Madrid
Ore 20,45: Partizan Belgrado – Brose Baskets

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>