Serie C: al PalaSnoopy passa l’Esino. Ma mercoledì si torna in campo

di 

12 novembre 2012

Snoopy: Paci, Battistelli (L), Spadoni, Mozzi, Ghiandoni, Tarsi, Malatesta, Zandri, Pantieri, Ghiddi, Baldassarri (L). All. Pantieri, Del Grande

 

Esino Volley General Building: Carbonari, Gabrielloni, Giampaolo, Leonardi, Fanesi, Lucconi, Ridoni, Scortichini, Vignoli, Principi, Pieralisi, Mali (L). All: Pica, Gramaccia.

 

PARZIALI: 22-15; 25-23; 16-25; 21-25

 

Timeout Snoopy di Pantieri

Un timeout della Snoopy di Pantieri in un match della scorsa stagione

PESARO – Un sabato da dimenticare per la Snoopy. La formazione di Pantieri, in casa contro l’Esino Volley, rimedia la sua seconda sconfitta consecutiva. Una gara intensa e combattuta, condizionata in parte anche da due episodi negativi per squadra. A metà del primo set, in un azione d’attacco, per la Snoopy si infortuna alla caviglia Valentina Zandri. Nel secondo parziale, nella stessa zona del campo, altro infortunio alla caviglia, questa volta nelle fila dell’Esino Volley, per la schiacciatrice Marika Lucconi. Partita interrotta in entrambe le situazioni, e ripresa poi con lo stesso spirito combattivo da entrambe le squadre. Le ragazze di Pantieri lottano, ma a spuntarla è forse quel pizzico di esperienza in più che le ospiti hanno. Dopo questa battuta d’arresto la Snoopy resta quarta in classifica a 9 punti, a sole tre lunghezze dalla capolista Corridonia. Ghiandoni e compagne avranno però subito modo di riscattarsi. Mercoledì si torna a giocare, al Palasnoopy (ore 21) per quella che forse è una delle partite più sentite: il derby contro l’Apav Calcinelli Lucrezia, terza in classifica a dieci punti. Fare risultato riporterebbe morale e fiducia e, soprattutto, vorrebbe dire tornare in corsa per i primi posti della classifica.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>