Amare…è con l’Accademia degli Scomposti a Fano

di 

25 novembre 2012

FANO – Venerdì 30 novembre, alle ore 21, all’Accademia degli Scomposti – Circolo Città di Fano, andrà in scena lo spettacolo inedito: “AMARE…è”

 

Pensato e realizzato dai nostri ospiti il soprano CATIA CURSINI e l’attore CLAUDIO TOMBINI, due eccellenze di Fano.

Catia e Claudio

Catia ha eseguito ruoli in opere liriche, concerti lirici e da camera come solista. Già componente del coro Filarmonico della Scala di Milano; della Rai di Milano e di altre realtà locali si esibisce in Italia e all’estero con noti direttori d’orchestra quali, J. Temirkanov, R. Muti, D. Oren, G. Gelmetti, D. Renzetti. Dal 2001 fa parte della compagine corale del Teatro Regio di Parma e con il coro V. Bellini di Ancona partecipa alle stagioni liriche del Teatro delle Muse, dell’Arena Sferisterio di Macerata e del teatro Pergolesi di Jesi.

Claudio annovera collaborazioni teatrali con Kim Rossi Stuart nell’Amleto al Teatro Stabile del Friuli, con il regista Ermanno Olmi, con Michele Placido nell’opera Shakespiriana dell’Otello, con Roberto Herlitzka e Alessandro Preziosi e partecipa alle produzioni teatrali promosse dalla Fondazione Teatro della Fortuna.

I due ospiti hanno accolto l’invito dell’Accademia come protagonisti di una serata a loro dedicata, regalandoci uno spettacolo inedito in cui racconteranno l’AMORE attraverso un colloquio inconsueto, in cui il sentimento viene interpretato come seduzione, tradimento, attesa e gelosia, cantato e recitato dai due artisti accompagnati dalla pianista FRANCA MOSCHINI.

 

L’evento s’inserisce tra le iniziative proposte e presentate dal Consigliere Segretario del Sodalizio, architetto Valentina Radi.

 

Il Presidente

Luciano Filippo Bracci

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>