Sapori e Aromi d’Autunno, sipario col pienone

di 

25 novembre 2012

FANO – Non ha deluso le aspettative la seconda e ultima giornata di “Sapori e Aromi d’Autunno – Il Salotto del Gusto” che si è svolta domenica 25 novembre al Codma di Rosciano. Dopo il successo ottenuto 7 giorni fa, la manifestazione organizzata dalla Società Olympia Cuccurano in collaborazione con Olea e Viandanti dei Sapori e I Borghi del Gusto, giunta alla sua 25^ edizione, è riuscita a calamitare migliaia di visitatori anche durante il suo appuntamento conclusivo.

Uno degli stand visti al Codma

“Il Codma si è riempito di gente sin dall’apertura dei 130 stand, avvenuta alle 9 del mattino” ha detto Enrico Nicolelli, Società Olympia Cuccurano, responsabile del comitato organizzatore che ha precisato: “La nostra formula, proporre prodotti del territorio di alta qualità a contatto con il pubblico continua a essere vincente. I visitatori sanno di poter acquistare tartufi, formaggi, salumi, pani e oli di qualità certificata”.

 

A testimoniarlo sono state le buste in mano alla gran parte del pubblico presente al Codma. “E’ la dimostrazione –ha detto Franco Biagioli, presidente Società Olympia Cuccurano- che l’agricoltura continua a essere un settore trainante su cui dobbiamo puntare. Sapori e Aromi d’Autunno è riuscita, dando fiducia e spazio a chi ha trasformato in passione un’attività così impegnativa come l’agricoltura, a crescere e ha raggiunto livelli di notorietà unici nella provincia di Pesaro e Urbino”.

 

Dopo l’apertura degli stand e la merenda “pane e olio” dedicata gli studenti delle scuole elementari di Carrara e Cuccurano si sono svolte le premiazioni delle aziende produttrici di olio extravergine partecipanti al concorso “L’Oro delle Marche” 2012, promosso da O.L.E.A. (Organizzazione Laboratorio Esperti e Assaggiatori), che si è svolta dalle 11.30, nell’aula Magna di FanoAteneo alla presenza, tra gli altri dell’assessore all’Enogastronomia e al Turismo della Provincia di Pesaro e Urbino, Renato Claudio Minardi, del vicesindaco di Fano e assessore al Turismo Maria Antonia Cucuzza e dell’assessore ai Lavori Pubblici di Fano, Riccardo Severi e di decine di produttori arrivati da tutta la regione.

 

“Olea ha sempre creduto a questo appuntamento –ha detto Ettore Franca, presidente O.L.E.A.- che quest’anno ha coinvolto circa 120 produttori di olio e proprietari di frantoi provenienti da tutta la Regione. E’ stato davvero difficile valutare e fare una classifica dei migliori oli assaggiati sia perché, quest’anno la qualità dell’extravergine è stata eccellente, sia perché, di volta in volta, aumentano gli standard proposti dalle aziende in gara”.

 

“Siamo felici di vedere tante aziende del territorio presenti, oggi, alle premiazioni –ha detto Giorgio Sorcinelli, segretario O.L.E.A. rivolgendosi alle decine di produttori seduti nell’aula Magna-. E’ bello assistere alla soddisfazione e all’entusiasmo di chi è consapevole di aver realizzato un prodotto di alta qualità”.

 

Un altro stand

ELENCO DEI PRODUTTORI PREMIATI:

Categoria FRUTTATO INTENSO

1) Ex-aequo Il Conventino di Monteciccardo Soc. Agricola (Monteciccardo), denominazione olio Frà Bernardo, varietà Ascolana tenera e Tenuta 100 Torri di Madonini Valeria(Ascoli Piceno), denominazione Evoo 1, varietà Ascolana tenera;

2) Cappelletti Trobettoni Federico (Macerata), denominazione olio Olio di Federico, varietà Mignola;

3) La Casetta Azienda Agricola, (Massignano), denominazione olio San Pietro Biologico, varietà Blend.

Tutte le aziende hanno ricevuto tutte 5 gocce.

 

Per la categoria FRUTTATO MEDIO

1) Azienda Agricola Prosperi Stefano (Ascoli Piceno), denominazione olio Monovarietale, varietà Ascolana tenera;

2) Azienda Agricola Pacioni Barbara, (Montegranaro), denominazione Gocce di Frantoio, varietà Ascolana Tenera;

3) Azienda Agricola Bartolucci, (Monsano), denominazione olio Bartolucci monovarietale, varietà Mignola.

Le aziende hanno ricevuto tutte 5 gocce.

 

Infine l’ultima categoria: FRUTTATO LEGGERO

1) Azienda Agricola Mazzola di Giobbi Manuel (Senigallia), denominazione olio Raggia Mazzola, varietà Raggia;

2) Terre del Metauro Soc. Coop. (Cartoceto), denominazione olio Lolibon Monovarietale, varietà Raggiola;

3) Olivieri Claudino (San Costanza), denominazione olio Olivieri Claudino, varietà Blend.

Le prime due aziende hanno ricevuto 4 gocce, la terza 3 gocce.

 

I vincitori de “L’Oro delle Marche”, se lo vorranno, parteciperanno di diritto al concorso nazionale “L’Oro d’Italia” 2012.

 

La giornata è poi proseguita con l’esposizione e assaggio de “I Grandi Formaggi Pecorini marchigiani” a cura delle aziende Bilancioni, Biagioli, Sotgia/Catoni e Spada e la presentazione, del salame da record, della lunghezza di circa 2,5 metri, preparato dall’Azienda Agricola Marco Roberti. Divertimento e curiosità per la sfida “Autunno da bere” il concorso di Aibes Marche che ha visto sfidarsi i migliori barman a colpi di cocktail

 

Il pomeriggio è continuato sulle note della “Compagnia del Solstizio Mediterraneo” di Fano che si è esibita in una performance di pizzica e con la presentazione del nuovo punto Iat di San Costanzo.

 

Chiusura ufficiale degli eventi legati alla 25^ edizione di Sapori e Aromi d’Autunno sarà la 6^ Disfida Nazionale “Stoccafisso &Baccalà” durante la quale 8 ristoratori provenienti da tutta Italia si saranno battaglia a colpi di piatti di interpretazione e gusto. La serata si svolgerà al Ristorante Alla Lanterna di Fano, mercoledì 5 dicembre 2012. Per partecipare alla serata e fare quindi parte della giuria popolare (max 80 posti) che decreterà i piatti vincitori, è obbligatorio prenotare entro l’1 dicembre al numero: 338. 8328092. Quota di adesione a cena e giuria popolare 30 euro.

 

La manifestazione Sapori e Aromi d’Autunno è organizzata dalla Società Olympia Cuccurano con la collaborazione delle Associazioni O.L.E.A., Viandanti dei Sapori e I Borghi del Gusto che ne promuovono e ne curano i principali eventi culturali e gastronomici. L’evento gode del patrocinio e del contributo del Comune di Fano, della Regione Marche, dell’Assemblea Legislativa Marche, delle Province di Pesaro Urbino e di Ancona, della Camera di Commercio, delle associazioni agricole, dei singoli produttori e di altri enti e associazioni del territorio.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>