Giornalisti in carcere, diritto all’informazione cancellato

di 

26 novembre 2012

PESARO – Oggi è la giornata di mobilitazione e protesta in tutta Italia contro la proposta di legge che reintroduce il carcere per gli errori fatti dai cronisti. La Fnsi ha organizzato un presidio con fiaccolata, a piazza del Pantheon dalle 19 alle 21.
Il direttivo del Sigim, Sindacato unitario dei giornalisti delle Marche, invita alla massima mobilitazione e all’adesione alla giornata nazionale del silenzio indetta dalla Fnsi contro una proposta di legge liberticida, che cancella il diritto all’informazione dei cittadini e il dovere professionale dei lavoratori dell’informazione a dare notizie e voce al Paese.
Il Sigim chiede ai Cdr e ai fiduciari di redazione di sensibilizzare tutti i colleghi e le colleghe a quanto sta avvenendo, facendo in modo anche che sia data massima evidenza a questo comunicato e alla protesta dei giornalisti. Il sindacato marchigiano è pronto a contribuire col massimo sforzo alla riuscita della giornata del silenzio che costituisce la migliore risposta a una legge pasticciata. Una protesta inevitabile dopo l’emendamento approvato, in contrasto anche con il Governo che aveva opposto un suo no tecnico per l’incostituzionalità sostanziale di norme che modificano irritualmente il codice penale, le regole sulla stampa e non garantiscono equilibrio tra diritti costituzionalmente protetti: quello all’informazione indipendente e libera dovuta ai cittadini e la tutela della dignità delle persone.
Con il carcere possibile solo per tutti i giornalisti italiani, alimentando differenze e disparità di attenzione, si crea un mostro giuridico che non risolve alcun problema di interesse pubblico. Di contro si realizza, con un atto di ingiustizia palese, una minaccia e una grave intimidazione che mortificano il giornalismo tutto, limitandone possibilità di ricerca e proposta di verità.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>