Natale, presentato il calendario degli eventi in provincia

di 

26 novembre 2012

PESARO – Sono numerosi e caratteristici gli eventi natalizi proposti dai Comuni del territorio provinciale, messi in rete dall’assessorato al Turismo della Provincia di Pesaro e Urbino nella brochure “Il Natale che non ti aspetti” e in una campagna di promozione attraverso riviste nazionali e tour operator. Un programma ricco e articolato, pubblicato anche sul sito www.turismo.pesarourbino.it, presentato dall’assessore provinciale al Turismo Renato Claudio Minardi e dal responsabile dell’Ufficio Turismo Ignazio Pucci, insieme al presidente della Cna di Pesaro Sabina Cardinali e al presidente della Confartigianato Pesaro e Urbino Learco Bastianelli.

Un momento della conferenza stampa

La nostra – ha detto l’assessore Renato Claudio Minardi – è una provincia in grado di offrire opportunità in ogni periodo dell’anno. Ogni settimana, ogni mese, in questo territorio ci sono cose da scoprire, oltre al patrimonio artistico, architettonico, culturale, naturalistico e alle tipicità dell’enogastronomia e dell’artigianato. Il turismo è oggi una grande opportunità economica: in un momento in cui il manifatturiero stenta a riprendersi, si può giocare un’importante partita legata alle bellezze del territorio e all’enogastronomia. Se la produzione può essere spostata a minori costi all’estero, il turismo non può essere delocalizzato ed è questa la nostra ricchezza. Stiamo facendo molto insieme a Camera di Commercio, azienda speciale Terre di Rossini e Raffaello ed associazioni di categoria”.

Già nel prossimo week end, complice “Candele a Candelara” (che registra ogni anno oltre 150 mila persone), le associazioni degli albergatori hanno comunicato il “tutto esaurito”. Stesso boom si prevede per la settimana successiva.

La presentazione del calendario delle manifestazioni è stata anche l’occasione per rinnovare, insieme alle associazioni di categoria, l’appello già rivolto lo scorso anno: “Per Natale acquistate e regalate prodotti ‘targati PU’, sia nell’enogastronomia che nell’artigianato”. Le eccellenze del nostro territorio non hanno uguali e provengono da aziende della provincia. Acquistando i prodotti, si dà una mano anche all’economia e ai dipendenti delle aziende stesse. 

 

Oltre 10mila visitatori, soddisfatti gli organizzatori: Mercatini di Natale, presenze record a Mombaroccio

 

Presenze record al «Mercatino di  Natale» di Mombaroccio. Oltre 10mila i partecipanti che, nello scros weekend,  hanno visitato la manifestazione allestita all’interno del borgo medievale. Commentano gli organizzatori: «Come ogni anno le tipiche casette di legno  hanno offerto al pubblico tanti prodotti artigianali natalizi: oggetti di legno, in vetro, candele, presepi, idee regalo di sicura originalità, oltre a prodotti tipici locali. Diverse le taverne nei vari punti del castello dove gustare uno speziato vin brulè e un the caldo. O dove trovare piadine e  tagliatelle realizzate dalle volontarie delle associazioni locali che hanno riproposto “le ricette di un tempo”. I momenti di maggior coinvolgimento hanno visto protagonisti il corpo bandistico di Colbordolo, i personaggi del Presepe vivente, il suggestivo “paesaggio invernale” allestito in una vecchia cantina  popolata da orsi, gufi, cerbiatti e l’eccezionale nevicata ammirata con il naso rivolto all’insù, sotto un cielo di luci e fiocchi di neve».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>