Ufficiale, Radogna alla Chateau d’Ax

di 

27 novembre 2012

URBINO – La Chateau d’Ax Urbino Volley ha scelto il nuovo tecnico. Sarà Donato Radogna a guidare la Robur Tiboni in questo campionato. Il possibile ingaggio era stato anticipato da www.pu24.it nella serata di venerdì.

Donato Radogna

Un signor allenatore, una persona eccellente, questo il giudizio unanime del mondo del volley su Donato Radogna, pugliese nato a Bari, classe 1947, allenatore di grande capacità ed esperienza, iniziò a seguire, venticinquenne, squadre dilettantistiche femminili della provincia di Bari. 

Alla prima avventura importante traghettò la 2000Uno Bari alla vittoria dello scudetto 1978-79, mantenendo poi la squadra ai vertici fino al 1985. In quell’anno iniziò una parentesi nel maschile; guidò in tre anni la Capurso Gioia del Colle dalla Serie B2 all’A2. Ritornò ad allenare squadre femminili a partire dal 1990, quando assunse la guida della Tra.De.Co. Altamura, in B2: in sole cinque stagioni guidò la Jaws fino alla promozione in A1 (1993-94) e al prestigioso risultato della disputa delle semifinali play-off nella stagione 1995-96. 

Dopo la rinuncia della squadra pugliese a prendere parte alla stagione 1996-97, allenò prima la Parmalat Matera e poi la Romanelli Firenze. Nel 1999 ritornò, dopo quattordici anni, a Bari. Assunse la presidenza e la guida tecnica della squadra (in A2) per tre stagioni avare di soddisfazioni. Nel 2003 diventò direttore tecnico della Florens Castellana Grotte: nel 2005 assunse il ruolo di allenatore, e in pochi anni portò il club dalla B1 ai vertici della pallavolo nazionale. 

Nella sua carriera, oltre allo storico campionato del 1979, vanta un totale di sette promozioni, due delle quali nel maschile con Gioia del Colle, le altre cinque nel femminile con Altamura (tre) e Castellana Grotte (due). Nell’ultima stagione ha allenato in Serie A/1 la squadra del Cariparma Parma raggiungendo l’obiettivo della salvezza.

“Siamo soddisfatti della scelta – afferma il presidente Giancarlo Sacchi – crediamo che in questo momento Radogna possa essere la persona giusta per tirarci fuori da questa situazione difficile di classifica. La sua esperienza servirà ad un ulteriore crescita tecnica di questa squadra che sono convinto ha le qualità per far bene e dire la sua in questo Campionato”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>