Moreno Pino: “Stimo Radogna, è una gran persona”

di 

28 novembre 2012

PESARO – Se a Urbino regna grande fiducia nel lavoro che potrà far Donato Radogna per fare crescere la Chateau d’Ax, a Pesaro c’è una persona che non ha alcun dubbio sulla scelta, pur mostrando dispiacere per coach Ettore Guidetti.

Kenny Moreno Pino

Questa persona è Kenny Moreno Pino, la giocatrice italo-colombiana della Kgs Robur che con l’allenatore pugliese ha potuto lavorare per metà stagione.

Come riportato venerdì scorso, quando abbiamo anticipato la notizia della trattativa, Kenny ha giocato con Radogna lo scorso campionato, con la Cariparma SiGrade Parma. E – coincidenza assai curiosa – l’ultima partita con la maglia emiliana risale allo scorso 21 gennaio. Nell’anticipo del sabato, l’allora Scavolini ospitava le ragazze di Radogna. Finì 3-2 (22-25; 30-28; 16-25; 25-16; 16-14). Kenny, che all’andata ne aveva segnati 42 (!) giocò solo il quarto set, realizzando 2 punti. Era in partenza per l’Azerbaigian, dove aveva trovato un ingaggio. A Pesaro mancava… Serena Ortolani, infortunata a una mano. Ora che ha preso il posto e la maglia numero 1 di Serena, in dolce attesa, le abbiamo chiesto un parere su Donato Radogna.

“In passato – racconta Kenny Moreno Pino – ho sofferto abbastanza questi cambiamenti improvvisi, anche se talvolta portano bene alla squadra. Con Radogna ho lavorato bene e ho molta stima nei suoi confronti perché è una gran persona. Mi dispiacque molto non avere concluso quello che avevamo iniziato. Penso che se ha accettato la sfida è perché sa di essere all’altezza del compito. Mi dispiace tanto per l’allenatore uscente, ma faccio un grande in bocca al lupo a Donato”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>