Attentato di Senigallia, un fermato a Pesaro: movente passionale?

di 

29 novembre 2012

PESARO – Ci sarebbe un movente passionale dietro l’attentato incendiario di Senigallia dello scorso 27 novembre.

L’uomo, sottoposto a fermo di polizia per il doppio incendio appiccato  nella palazzina di strada del Molinello a Senigallia, dove abita l’imprenditrice Nives Bigelli, in quel momento fortunatamente assente, è stato rintracciato e bloccato a Pesaro. A fermarlo gli agenti del Commissariato di polizia di Senigallia e della Squadra mobile di Ancona. Il fermo dovrebbe essere convalidato dalla procura di Pesaro entro domani.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>