Il Pd di Fano: “Dalle primarie la linfa per vincere le prossima amministrative”

di 

1 dicembre 2012

Partito Democratico

FANO – Il segretario politico Cristian Fanesi ed il segretario organizzativo Enrico Nicolelli del Partito democratico di Fano rivolgono appelli al voto per le primarie di domani.

“La scelta tra Pierluigi Bersani e Matteo Renzi – scrivono – è una scelta importante che il centro sinistra affida al popolo composto ed ordinato delle primarie. Popolo che ha già espresso domenica scorsa voglia di partecipazione ed al quale rivolgiamo nuovamente appello affinché possa partecipare con lo stesso spirito anche al ballottaggio di domenica 2 dicembre. Ci appelliamo dunque ai circa 4.000 elettori di centrosinistra che a Fano hanno scelto di iscriversi all’albo degli elettori e che verranno ancora una volta ad esprimere il proprio voto contribuendo al cambiamento dell’Italia, alla ricostruzione delle sue istituzioni, a un forte impegno del nostro Paese per un’Europa federale e democratica. Ci appelliamo ai nuovi iscritti che hanno affollato, anche inaspettatamente, le sedi del Partito democratico giovedì e venerdì scorso e che hanno richiesto, giustificando motivatamente la loro impossibilità di votare domenica scorsa, di essere ammessi al voto per il ballottaggio. Ringraziamo i volontari del Pd e degli altri partiti della coalizione “Italia Bene Comune” che hanno reso possibile questa esperienza bellissima che ha coinvolto ed appassionato tutti. Volontari che sono uno dei valori aggiunti della nostra coalizione. Crediamo infine, indipendentemente dal risultato che uscirà dallo spoglio delle schede a Fano e nella nostra provincia, che queste primarie siano la base di ri-partenza a Fano per tornare a vincere le prossime elezioni amministrative. Ma siamo consapevoli comunque del fatto che già da martedì prossimo, chiunque vincerà, la nostra prospettiva più vicina sia quella di collaborare per vincere le elezioni politiche del 2013 dando a Fano e alle vallate del Metauro e del Cesano il peso che meritano a livello regionale e nazionale. Su questo il Partito di Fano dovrà avere un ruolo di attivo. Infine analisi del voto che portino ad effetti locali, rese dei conti o particolari rivalse personali non ci appartengono”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>