La fiera dell’ex è del PesaroFano: 8-2 sul Civitanova

di 

1 dicembre 2012

ITALSERVICE PESAROFANO – ASD CIVITANOVA 8-2 (p.t. 3-0)
ITALSERVICE PESAROFANO: Anselmi, Dalle Molle, Ganzetti, Bracci, Cujec, Corvatta, Di Maggio, Da Silva, Ditommaso, Zanchin, Vitale, Fabbroni. All. Osimani
ASD CIVITANOVA: Beltrami, Belloni, Latini, Dell’Oso, Pietracci. Makhoul, Rivoli, Buono, Piersimoni, Pietracci, Serantoni. All. Lepretti
ARBITRI: Colombi (Tivoli) e Nero (Latina), crono Bracalente (Fermo)
MARCATORI: 2’53’’ Cujec (PF), 3’50’’ Da Silva (PF), 10’26’’ Ganzetti (PF) del p.t.; 00’58’’ Cujec (PF), 3’01’’ Dalle Molle (PF), 5’48’’ Dalle Molle (PF), 10’45’’ Vitale (PF), 15’45’ Pietracci (C), 19’47’’ Pietracci (C), 19’59’’ (rig.) Zanchin del s.t.
AMMONITI: 15’16’’ Latini (C), 19’35’’ Cujec (PF), 5’43’’ Piersimoni (C), 14’39’’ Ganzetti (PF)
NOTE: spettatori 200 circa

 

L'esultanza dei giocatori dell'Italservice PesaroFano con mister Osimani dopo il 3-2 sul Fassina

Un'esultanza dei giocatori dell'Italservice PesaroFano con mister Osimani

PESARO – Meglio che soffiare sulle candeline della torta: Cujec festeggia i 24 anni con una doppietta spettacolare e lancia l’Italservice PesaroFano al terzo risultato utile di fila. Più che un derby, una goleada a senso unico: 8-2.

Dopo una parata di Anselmi, chirurgico nel murare la fiondata di Belloni (2’45’’), il nazionale sloveno stappa l’incontro dribblando in area il portiere rossoblù (1-0 al 2’45’’). Civitanova fatica ad entrare in partita e l’Italservice, in maglia granata, arrotonda subito: punizione centrale che Zanchin tocca per Da Silva, l’ex laterale del Kaos Bologna infiocchetta il 2-0 con un sinistro tagliato che si va a conficcare all’incrocio destro.

Derby nel derby, quello che PesaroFano e Civitanova hanno anticipato venerdì sera alle 21.30: da una parte Angelo Lepretti, mister dei rossoblù, ex vice del Pesaro Five nell’anno della vittoria in B, dall’altra Osimani, quattro anni passati a Civitanova. Non solo, perché alla fiera dell’ex partecipano anche Vitale e Baldelli (squalificato).

Civitanova, quando riesce a oltrepassare la metà campo, s’infrange però contro Anselmi (salvataggio sulla linea in tandem con Cujec) o evapora per difetto di mira (9’50’’ Piersimoni si mangia un gol fatto a tu per tu con Anselmi). Dall’altra parte c’è un Andy Da Silva scatenato: all’11’26’’ l’esterno alto sgomma sulla destra e mette in mezzo beffando l’uscita di Beltrami, interviene Ganzetti che appoggia dentro di petto (3-0).

Nella ripresa il Cujec-party continua: palla rubata a centrocampo e conclusione perentoria nell’angolino basso (4-0 dopo 58’’). Poi si scatena Dalle Molle: prima il 5-0, poi il 6-0 con un cucchiaino in area, sulla mischia nata dalla punizione di Da Silva. Applausi.

Subito dopo Civitanova timbra il quinto fallo con più di 10’ da giocare. I titoli di coda sono già visibili. Al 10’45’ capitan Ditommaso slalomeggia e poi serve per Vitale che batte Beltrami con un altro cucchiaino buono per la festa di Cujec: 7-0. Il Civitanova è in bambola completa: anche quando riesce ad arrivare dalle parti di Anselmi non trova mai la porta, sia per merito del portiere ma anche per demerito dei propri giocatori. L’incantesimo viene spezzato dal capitano, Pietracci, autore di due gol di fila, l’ultimo con un bel diagonale. Sul 7-2 il punto lo mette Zanchin, a un secondo dalla fine, per l’8-2 definitivo: l’Italservice, dopo la vittoria sul Gruppo Fassina e il pirotecnico pareggio di Milano con il Comelt Toniolo, continua la striscia positiva. Ulteriori info su www.pesarofano.it.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>