Urbino cerca il colpo a Villa Cortese

di 

1 dicembre 2012

URBINO – La settima giornata di andata del campionato italiano di volley femminile propone il consueto anticipo del sabato sera, protagoniste due squadre impegnate nella Champions League, entrambe reduci da tre sconfitte consecutive.

Angelelli

La grinta della Angelelli. Foto Ceccarini

L’appuntamento è alle ore 20,30 di oggi, sul taraflex del PalaBorsani di Castellanza, “casa” dell’Asystel MC Carnaghi Villa Cortese (settima con 10 punti) che ospita la Chateau d’Ax Urbino (penultima con 4 punti); arbitri Cappello e Gini, diretta su Rai Sport 1.

Sicuramente sarà importante iniziare bene, per mettere in difficoltà l’avversaria, perché anche a Villa Cortese ci si attende un match difficile dal punto di vista emotivo e psicologico. Ovvio che sia la squadra allenata da Gianni Caprara la favorita, ma in seno alla Chateau d’Ax, che pure deve fare a meno di Crisanti e Vallese, ci si attende una reazione dopo l’esonero di Ettore Guidetti e l’arrivo di Donato Radogna sulla panchina ducale.

Ma anche alle ragazze lombarde si chiede una reazione, pur se Caterina Bosetti, così giovane, così brava, già leader di Villa, rifiuta la parola crisi: “Siamo consapevoli di aver perso partite che dovevamo vincere – ha dichiarato al proprio sito interne – e questo ci dà molto fastidio, ma le squadre in crisi sono quelle senza idee, quelle che non riescono mai ad impostare il proprio gioco, a dominare le partite. Sicuramente abbiamo commesso troppi errori e non abbiamo avuto il cinismo di chiudere dei match a nostro favore, lasciando rientrare le nostre avversarie in partita. In alcuni di questi match abbiamo messo in campo una pallavolo di altissimo livello, con statistiche che in poche squadre riescono ad eguagliare in questo campionato. Quello che ci manca è la continuità, a volte la lucidità, ma penso che sia normale in un gruppo giovane come il nostro. Le prime vittorie avevano nascosto il fatto che siamo una squadra nuova, che si sta conoscendo, che sta costruendo gli automatismi che diverranno decisivi quando le partite saranno davvero importanti. Queste tre sconfitte non hanno cambiato la mia sensazione, non sono pessimista per nulla perché in queste partite siamo state più stupide che poco forti. Mi pare che questa settimana, senza Champions, abbiamo potuto alzare il livello dei nostri allenamenti e sono sicura che si vedrà anche in partita”. Dette da una ragazza che solo il prossimo febbraio compirà 19 anni ci sembra evidente perché Caterina è uno dei più grandi talenti, non solo in campo, della pallavolo italiana.

 

LE ALTRE PARTITE DELLA GIORNATA (DOMENICA ALLE 18)

Kgs Robur – Imoco Conegliano
Duck Farm – Unendo Yamamay
Rebecchi Nordmeccanica – Idea Volley 2002
Foppapedretti – Assicuratrice Milanese
Icos – Banca Reale Yoyogurt

 

LA CLASSIFICA

Foppapedretti e Unendo Yamamay 13
Rebecchi Nordmeccanica 12
Duck Farm e Assicuratrice Milanese 11
Imoco e Asystel MC Carnaghi 10
Banca Reale e Icos Yoyogurt 8
Kgs Robur 7
Chateau d’Ax 4
Idea Volley 2002 1

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>