Vis, non fidarti del Fidene

di 

1 dicembre 2012

PESARO – Vis, non fidarti del Fidene. Domani alle 14.30, in diretta integrale sui 94.3, 98.5 e 101.3 di radio Prima rete (anche in streaming su primarete.it), i pesaresi di Magi affrontano i romani che, nonostante una classifica scivolosa che fa rima con 13 punti in 13 giornate, fin qui hanno collezionato diversi scalpi pesanti: Maceratese (strapazzata 3-0) e, negli ultimi due turni, Samb e Termoli (entrambe fermate sullo 0-0 in casa).

Tutte notizie che gli appassionati pesaresi ritrovano su PU24.IT SPORT, la freepress cartacea in uscita oggi e in distribuzione allo stadio Benelli e al palaFiera di Campanara, nei migliori bar, circoli e luoghi di aggregazione della città di Rossini. Si parla di calcio di serie D ma anche di Eccellenza e Promozione, di calcio a 5, basket, volley, rugby, con rubriche di tifosi e addetti ai lavori a dare quel tocco in più a un prodotto editoriale realizzato da chi ama lo sport a 360 gradi.

Giacomo Ridolfi

Giacomo Ridolfi, il baby talento pesarese. Foto Fraternale Meloni

Tornando al calcio e all’impegno della Vis, da dire che il Fidene, lontano dalla via Salaria, non è però da mezze misure: 2 vittorie e 4 sconfitte in 6 turni. Un trend che mal si sposa con le due ultime stagioni culminate sempre ai playoff. Il difficile inizio nell’attuale campionato (5 sconfitte nelle prime 7 giornate) è stato figlio di diversi cambiamenti: su tutti l’addio a Federici e Massella. La Vis, dopo le tre partite giocate nella scorsa settimana (con 5 punti), si è potuta invece finalmente preparare al meglio. Disponibili, dopo la squalifica, Cremona e Giovanni Dominici che però, insieme a Ridolfi, ha disertato un paio di sedute per rispondere all’ennesima chiamata della Nazionale di Serie D. In porta ballottaggio Foiera-Mumuni.

A Coverciano, peraltro, i due hanno incontrato Gianmarco Bassini, esterno sinistro classe ’94 scuola Lazio e attuale punto di forza dei biancorossoverdi (6 presenze, 1 gol). Mister Roberto Chiappara, tecnico che solo due anni fa perse la finale playoff valevole la B con l’Atletico Roma, svincolati Chicco e Covelli, in attacco può comunque contare sulla “belva” sammarinese Andy Selva, 36 anni ma ancora tanta roba in area di rigore. Suo il gol, datato aprile 2004, nell’unica storica vittoria del San Marino in competizioni ufficiali. Occhio agli esterni Dominici, omonimo dei nostri Giovanni ed Eugenio e rigorista infallibile (tre su tre finora), e De Marco. Mediana a tre con l’ex Novara Tombesi. In porta l’esperto Prisco, ex Pescara e Salernitana.

 

LE PROBABILI FORMAZIONI

Vis Pesaro (4-4-2): Foiera (Mumuni); Boinega, Paoli, Santini, Dominici G.; Torelli G., Ridolfi, Urbinati, Bugaro; Di Carlo, Cremona. A disp. Mumuni, Bianchi, Angelelli, Torelli A., Rossini, Vicini, Paganelli. All. Magi
Fidene (4-3-3): Prisco; Loreti (’92), Martorelli, Petriccia, Bassini (’94); Tombesi, Palermo, Pignalberi (’93); De Marco (’94), Selva, Dominici. A disp. Boccoli, Franza, Manganelli, Rulli, Pirelli, Sorrentino, Fusaroli. All. Chiappara

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>