Supercoppa U21: ottimo PesaroFano ma vince Bologna

di 

4 dicembre 2012

ITALSERVICE PESAROFANO-KAOS FUTSAL 1-4 (p.t. 0-1)
ITALSERVICE PESAROFANO
: Corvatta, Di Maggio, Ganzetti, Sabatinelli, Fabbroni, Bracci, Pieri N., Fraboni, Pieri G., Talevi, Silveira, Bacciaglia All. Ditommaso
KAOS FUTSAL: Sapia, Salomoni, Petriglieri, Brugin, Duarte, Drago, Fadiga, Mazzacurati, Tuli, Zannoni, Barbi, Vernocchi All. Andrejic
ARBITRI: Michele Bensi (Grosseto) e Luigi Alessi (Taurianova) CRONO: Stefano Hager (Trieste)
MARCATORI: 15’55” Tuli (K) del p.t.; 4’19” Duarte (K), 13’36” Bracci (PF), 18’12” Tuli (K), 18’29” Duarte (K) del s.t.
AMMONITI: Zannoni (K), Fabbroni (PF), Sabatinelli (PF), Petriglieri (K), Tuli (K), Mazzacurati (K)

 

La premiazione dell'under 21 dell'Italservice PesaroFano a Bassano del Grappa

La premiazione dell'under 21 dell'Italservice PesaroFano a Bassano del Grappa

BASSANO DEL GRAPPA (Vicenza) – Bravi lo stesso. Anche se ad alzare la Supercoppa italiana under 21 Agla è il Kaos Bologna, la compagine giovanile dell’Italservice PesaroFano, quella con un triangolino magico di tre colori sul petto come segno tangibile di una stagione, quella passata, memorabile, ha venduto cara la pelle. Carissima, tant’è che il 4-1 finale per i felsinei è risultato forse più ampio di quanto si sia visto in campo.

Al palaBruel di Bassano del Grappa, i bolognesi di Velimir “Vezza” Andrejic – detentori della coppa Italia – alzano al cielo il trofeo grazie alle reti di Tuli e Duarte (due per ciascuno).

Come riporta il sito della Divisione calcio a 5, la prima grande chance per sbloccare il risultato ce l’ha il PesaroFano con Ganzetti, che protegge bene palla e calcia da posizione favorevole: sinistro a lato di poco. Il Kaos cresce col passare dei minuti e sfiora il vantaggio sulla staffilata di Tuli che Zannoni non arriva a deviare. Corvatta è super su Brugin ma nulla può al 15’15” sul tocco sottomisura di Tuli, assistito in maniera perfetta da Duarte.

Lo stesso Duarte a inizio ripresa fa 2-0 Kaos su schema da calcio d’angolo, però il PesaroFano è bravissimo a rimanere dentro il match, accorciando con Bracci, che di piatto sinistro capitalizza un pallone respinto dalla barriera su punizione di Ganzetti.

L’Italservice ha subito l’occasionissima per impattare, ma la puntata in transizione di Ganzetti finisce a lato di pochissimo. Ancora Ganzetti al 15’41″: palla ancora fuori. Negli ultimi 3 minuti Ditommaso inserisce Fabbroni come portiere di movimento. Si cerca il tutto per tutto ma il pareggio non arriva, coi bolognesi che aumentano la forbice a loro favore grazie alla rete di Tuli e a quella di Duarte.

Complimenti al Kaos per la vittoria ma un plauso fragoroso anche ai pesaro-fanesi, che ce l’hanno messa tutta giocando alla pari contro i quotati avversari dall’inizio alla fine.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>