Il “Bacalà alla Vicentina” vince la sesta disfida nazionale “Stoccafisso & Baccalà”

di 

6 dicembre 2012

FANO – Il “Bacalà alla Vicentina” vince la sesta disfida nazionale dello “Stoccafisso & Baccalà”, l’evento conclusivo della manifestazione “Sapori e Aromi d’Autunno”, che si è svolto ieri sera, mercoledì 5 dicembre, al ristorante “Alla Lanterna” di Metaurilia di Fano e organizzato da Olea e Viandanti dei Sapori.

I primi tre classificati - Stoccafisso e baccalà

I primi tre classificati

Otto grandi piatti provenienti da Marche, Emilia Romagna, Veneto e Puglia, abbinati agli oli, premiati al Concorso “L’Oro delle Marche” e a “L’Oro d’Italia” selezionati da O.L.E.A. e Viandanti dei Sapori, in abbinamento ai vini della Cantina Broccanera di Santini Giorgio di Arcevia e Cantina Nonno Vittorio di Torremaggiore di Foggia, si sono alternati sui tavoli del ristorante di Flavio Cerioni, gremiti da decine di persone.

“Ogni anno la disfida si arricchisce di prestigiosi ristoranti –ha sottolineato Giorgio Sorcinelli, segretario Olea- ansiosi di partecipare ad una gara di alto livello in grado di promuovere piatti tipici e un intero territorio”.

“Sono orgoglioso di poter ospitare –ha detto Cerioni-, per il terzo anno consecutivo una sfida volta alla riscoperta di un piatto povero della nostra tradizione gastronomica che, di anno in anno, migliora in termini di qualità e pubblico”. Le adesioni alla serata sono state talmente numerose che gli organizzatori hanno dovuto rifiutare decine di richieste di prenotazioni.

A giudicare i piatti sono state due giurie, quella popolare, composta da oltre 100 persone provenienti da tutta la provincia, e quella tecnica coordinata da “Viandanti dei Sapori” e presieduta da Corrado Piccinetti, biologo marino e gastronomo in collaborazione con Fiorenzo Giammattei, dell’Accademia Italiana della Cucina e dagli assaggiatori O.L.E.A..

“Abbiamo assaggiato – ha detto Piccinetti – piatti molto variegati, tutti estremamente interessanti e raffinati. Il giudizio, poiché la preparazione di tutti gli 8 piatti è stata eccellente, è stato quindi dato in base al proprio gusto personale”.

Alla fine è stato il “Bacalà alla Vicentina”, che usa lo stoccafisso accompagnato da una polentina, proposto dalla Confraternita del Bacalà alla Vicentina di Sandrigo (VI) ad aggiudicarsi i voti della giuria popolare. Al secondo posto si è classificato il piatto di Casa Oliva, ristorante di Serrungarina (PU), il “Baccalà al forno con patate” mentre sul terzo gradino del podio è salito il “Baccalà in salsa di peperoni” del ristorante “Le Fontane” di Torremaggiore, Foggia che si è inoltre aggiudicato il “premio speciale” consegnato dalla giuria tecnica.

“Non potevamo concludere in modo migliore –ha detto Franco Biagioli, presidente Società Olympia Cuccurano- questa 25^ edizione di Sapori e Aromi d’Autunno. Siamo molto soddisfatti del grande riscontro di pubblico ottenuto dalla disfida e dagli altri eventi legati alla manifestazione”.

Pane e dolci sono stati offerti dalle Fornerie Longhini di Daniele Longhini di Fano.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>