Botte al gestore del C&C: rapina da 20mila euro

di 

11 dicembre 2012

PESARO – Sono entrati in due tra le macchinette di un bar di Pesaro. Hanno minacciato e poi legato il proprietario, manomettendo l’allarme e le telecamere. Terrore in via Ponchielli, dopo è stata messa a segna una rapina violenta ai danni del C&C caffè Casinò. A dare l’allarme chiamando la polizia un vicino di casa, accortosi che il barista stava rotolando con le gambe legate al di fuori del locale, cercando di dare nell’occhio tra le auto in transito.

Rapinatore con taglierino

Un rapinatore armato di taglierino

“Sono entrate al momento della chiusura due persone, col cappuccio in testa – racconta il gestore, il 38enne Tommaso Ciliberto, al Carlino di oggi – Non mi sono spaventato perché ogni tanto entrano dei ragazzi con i cappucci per ripararsi dal freddo. Solo che mi sono ritrovato in un secondo un bandito dietro al bancone. Mi punta la pistola o almeno sento una canna di pistola alla schiena. Mi dice di aprire il cassetto del registratore di cassa. Ci sono pochi spiccioli, poco più di 100 euro. Poi mi dicono di prendere le chiavi e di andare ad aprire la decina di slot machine che ci sono nella sala grande. Hanno uno zainetto, e sono costretto a rovesciarci dentro 20mila euro in monete e banconote. Poi prima di uscire, mi chiedono dove si trova la centralina che filma i clienti. Dico che non lo so. Mi rispondono con un pugno in faccia. Mi richiedono dove si trova, e rispondo che io sono solo un dipendente e non lo so. Mi danno un altro cazzotto. Allora gli dico dove si trova la centralina, che staccano in un attimo portandosi via la scheda. Poi mi legano le mani e le gambe e mi lasciano a terra”.

Le forze dell’ordine stanno cercando i balordi entrati in azione in via Ponchielli ma anche quello che ieri, verso le 18, s’è presentato col coltello all’Acqua e sapone di viale dei Partigiani. Ha intimato alla commessa di consegnargli il denaro per poi fuggire con 600 euro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>