Lavoratori della sanità sul piede di guerra. Presidi di fronte agli Ospedali Riuniti Marche Nord e alla sede Asur Area Vasta 1

di 

11 dicembre 2012

ospedale pesaro

PESARO – Come già annunciato Fp Cgil e Uil Fpl proseguono unite sulla linea decisa da tutte le Rsu regionali di dar vita a manifestazioni di protesta sui temi della riorganizzazione sanitaria del territorio, come deciso unitariamente da tutte le sigle, dalle quali però la Cisl unilateralmente si è defilata, un gesto duramente stigmatizzato dalle associazioni di categoria Cgil e Uil.

Resta dunque confermata la mobilitazione dei lavoratori dell’Azienda Ospedali riuniti Marche Nord che mercoledì 12 dicembre, alle 14, manifesteranno in piazzale Cinelli, davanti all’ospedale, per chiedere chiarezza sull’annunciata e mai attuata riorganizzazione del Sistema sanitario regionale, sull’utilizzazione dei residui economici dei fondi 2011-2012, sul futuro del modello sanitario nella nostra regione, sul ruolo che la nuova Azienda ospedaliera Marche Nord e le Aree Vaste devono avere nel panorama sanitario regionale e sulla cronica carenza di personale.

Giovedì 13 si replica, questa volta a Fano, con una manifestazione di fronte alla sede amministrativa di Asur Area Vasta 1 in via Ceccarini. Identiche le richieste e l’orario.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>