Orientagiovani 2012, protagoniste le scuole del Pesarese

di 

11 dicembre 2012

FANO – Capacità di rischiare, sperimentare e immaginare il futuro, il talento, la creatività, l’innovazione e il merito, i nuovi modi di comunicare sono solo alcuni dei valori, di cui si è parlato durante learning@work, l’evento organizzato nell’ambito del progetto Orientagiovani 2012, svoltosi a Fano presso il Teatro della Fortuna.

Federico Ferrini e Maria Cristina Loccioni, rispettivamente presidenti dei Giovani Industriali di Confindustria Pesaro Urbino e Confindustria Ancona, hanno dato il via ai lavori di fronte ad una platea di oltre 600 studenti delle scuole superiori delle due province.

“E’ la seconda edizione congiunta, nel corso del quale abbiamo inteso sottolineare l’importanza di saper lavorare in sinergia – ha spiegato Federico Ferrini – Sull’apertura mentale e il superamento delle barriere è basato il format, curato da Roberto Bonzio, giornalista di fama internazionale, che ha raccontato la storia di uomini di talento capaci di percorrere strade nuove facendo tesoro delle loro radici”.

“La frontiera – ha detto lo stesso Ferrini – è il luogo limite del conosciuto, dove si sfidano il nuovo e l’ignoto. Percorrendo quel luogo, incontrando chi lì si muove, non si scoprono solo avvenimenti e personaggi fantastici, ma si capisce molto di più del posto da cui si viene”.

“I racconti di Bonzio sono stati un messaggio di fiducia per tutti – giovani e non -, perché hanno rivelato il prezioso contributo all’innovazione che molte persone hanno offerto e continuano ad offrire ogni giorno e che sarà senz’altro una delle via d’uscita dalla crisi”, ha voluto rimarcare Maria Cristina Loccioni.

Protagonisti di alcune storie di eccellenza presentate agli studenti il bellunese sopravvissuto a Little Bighorn, il banchiere rivoluzionario che fondò Bank of America, nella Silicon Valley Federico Faggin e Roberto Crea, due dei padri del microchip e dell’insulina sintetica. Tra i giovani imprenditori, Fabrizio Capobianco, fondatore di Funambol. Tra i giovani ricercatori Marcello Forconi, chimico a Stanford.

Tra gli imprenditori locali significative le testimonianze di Maria Cristina Loccioni e Federico Ferrini per il valore dell’impresa del territorio che guarda ai mercati internazionali; di Giovanni Gasparini, presidente della Renco di Pesaro, e Stefano Menghini, amministratore della Rostef di Ancona, per la loro volontà di andare oltre le frontiere e di Carlo Renzi di Geocom di Pesaro e Stefano Castignani, titolare della Pegaso Management di Ancona, per la determinazione di credere nelle proprie folli idee.

Il team di “Italiani di Frontiera”, guidato da un dirompente Roberto Bonzio, ha curato lo svolgimento dell’evento, accompagnato dalla chitarra di Orazio Attanasio e animato dalle vivaci sollecitazioni dell’attore Germano Lanzoni.

Hanno partecipato all’incontro le scuole superiori IIS Savoia – Benincasa (Ancona), ISIS Laeng -Osimo Castelfidardo (Osimo), IIS Volterra Elia (Torrette di Ancona), Liceo Classico Stelluti (Fabriano), ITIS Merloni Miliani (Fabriano), Liceo Classico Vittorio Emanuele II (Jesi), IIS E. Pieralisi (Jesi), ITCG Cuppari (Jesi), IIS Podesti Calzecchi Onesti (Chiaravalle), ITCG Corinaldesi (Senigallia), ITC Cambi-Serrani (Falconara Marittima,).

Della provincia di Pesaro Urbino erano presenti IPSIA Volta (Fano), Liceo Scientifico Marconi (Pesaro), IPSIA Benelli (Pesaro), Istituto Olivetti (Fano), IS Branca (Pesaro), Omnicomprensivo Montefeltro (Sassocorvaro), ITC Bramante (Pesaro), Omnicomprensivo Urbania (Urbania), IIS Raffaello (Urbino).

Sponsor dell’iniziativa Carifano e Camera di Commercio mentre i partner del progetto sono l’Ufficio Scolastico, l’Assessorato alla formazione della Provincia di Pesaro Urbino e l’Università degli Studi di Urbino.

Un commento to “Orientagiovani 2012, protagoniste le scuole del Pesarese”

  1. Mariapia Harej scrive:

    Ringrazio per la pubblicazione della notizia riguardante l’iniziativa Orientagiovani 2012 sul vostro sito.

    C’è un nome non completo, si può correggere? Riporto di seguito il periodo dove ho evidenziato in rosso il nome da aggiungere.

    “L’iniziativa è stata lanciata da Confindustria Pesaro Urbino insieme con Confindustria Ancona, nell’ambito del loro impegno per l’orientamento, per promuovere l’incontro tra imprenditori e studenti. Per i giovani sarà un’interessante occasione per conoscere da vicino il mondo dell’impresa” hanno spiegato Federico Ferrini e Maria Cristina Loccioni. “Siamo certi che grazie a voi giovani riusciremo a superare le difficoltà per andare avanti” ha poi precisato Francesco Giacobbi durante il suo intervento.

    Grazie infinite per la vostra attenzione

    Cordialmente

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>