Venezia blocca Zoroski, la VL chiede Stipcevic

di 

11 dicembre 2012

PESARO – Partito Hamilton, che ha rescisso consensualmente il contratto che lo legava per la stagione in corso alla Victoria Libertas, che augura le migliori fortune al giocatore americano, la società di Largo Ascoli Piceno ha virato completamente e non punta più ad Ivan Zoroski, che Venezia non vorrebbe cedere a una diretta concorrente per la salvezza.

 

Stipcevic esulta. Foto tratta dal Web

Pensate voi: Pesaro ha allestito una squadra per salvarsi, Venezia per puntare in alto, molto in alto, ma solo vincendo con la Virtus si è allontanata dall’ultimo posto. L’Umana è entrata in doppia rotta di collisione con la Vuelle, perché adesso insegue anche… Jumaine Jones. Dopo la rottura di Fantoni, in casa Reyer hanno deciso di mandare via Eric Williams e di puntare sull’accoppiata sotto canestro Szewczyk-Jones, per giocare un basket più dinamico.

Una concorrenza pericolosissima, perché Venezia ha molti soldi in più. A meno che in casa Jones non prevalga il cuore. Ma avete mai visto una famiglia americana rinunciare a vivere nella Laguna?

Dunque, Venezia contro Pesaro, che risponde aprendo un altra pista, che porta a Rok Stipčević, il playmaker sloveno di 27 anni attualmente in forza all’EA7 Emporio Armani dopo una bella stagione a Varese. La Scavolini l’ha richiesto, Milano darà una risposta subito dopo l’All Star Game.

Stipčević è un playmaker vero, che potrebbe dare un contributo importante a coach Markovski. La domanda è una sola: accetterà di giocare per una semplice salvezza? Con quale spirito verrebbe a Pesaro? Chi lo conosce racconta che è un giocatore molto serio. In campionato, viaggia a 6 punti di media a partita, e mediamente gioca poco più di 12 minuti a gara. Come si dice oggi – linguaggio orrendo – non attacca il ferro, perché ha tirato solo 8 volte da 2 punti (3 a segno), ma è un ottimo tiratore dalla grande distanza, vantando il 48,4% (15/31) nelle triple, migliore milanese nella speciale statistica. 15/18 ai liberi (83,3%), solo 5 assist in 11 partite. Non resta che attendere, con un dubbio: se non se ne facesse niente, come si comporterà la Vuelle, che confidava di utilizzare la sosta per inserire nuovi giocatori e invece rischia di trovarsi senza un playmaker (si fa per dire), visto che la Fileni Jesi di Stefano Cioppi ha richiesto Denis Clemente.

In questo contesto, l’unica certezza è che non partirà più Mack, che ha convinto coach Markovski.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>