“Cento strade per cento pesaresi”, si presenta il libro di Luciano Baffioni Venturi

di 

12 dicembre 2012

Cento strade per cento pesaresi

PESARO – Giovedì 13 dicembre, alle ore 17.30, nella sala del Consiglio comunale, si terrà la presentazione del primo volume del libro di Luciano Baffioni Venturi Cento strade per cento Pesaresi. All’iniziativa prenderà parte anche l’assessore alla cultura Gloriana Gambini.

Il libro raccoglie, in due volumi, le schede biografiche di duecentotrenta pesaresi ai quali la città ha dedicato una via. Le schede riportano anche notizie storiche generali sulla città di Pesaro, aneddoti, fatti, personaggi noti e meno noti, dall’epoca romana ad oggi. Ogni volume, ciascuno di circa 300 pagine, riccamente illustrato, raccoglie le vicende della vita, le imprese, le curiosità, i fatti domestici di 230 cittadini di Pesaro, piccolo omaggio della comunità ai loro meriti.

“E’ un’affettuosa rivisitazione, una visita ideale di una piccola città e di una provincia decentrata, ma ricca di storia civile, letteraria, scientifica e, soprattutto, ricca di persone – spiega l’autore del volume, Luciano Baffioni Venturi -. E’ un viaggio nella memoria, è un viaggio dentro se stessi e dentro i ricordi. Sono molti i legami di Pesaro con la storia nazionale ed europea. Vi si parla del Ducato di Urbino, della signoria dei Malatesta, degli Sforza, dei Della Rovere. Ci si sposta dalla storia di Roma al Medioevo, al Rinascimento, allo Stato pontificio, all’illuminismo, al Risorgimento, all’Unità d’Italia. E la piccola storia si aggancia alla grande storia, fino a capire meglio le vicende politiche, culturali e sociali degli ultimi secoli. I personaggi delle strade, da Lucio Accio a Guidubaldo Della Rovere, da Pandolfo Collenuccio a Dino Garrone, da Antaldo Antaldi a Antonio Cecchi, dalla beata Michelina a don Gaudiano, inseriti nel contesto storico della loro epoca, tra rivoluzioni e riformismo, hanno di certo contribuito all’affermarsi di quei valori di democrazia, di solidarietà, di giustizia, di equità e assieme di italianità, di orgoglio nazionale, che ci hanno fatti progredire lentamente, ma inesorabilmente, da sudditi a cittadini, da semplici Italiani a Europei e, spero veramente, a cittadini del mondo”.

Il libro sarà presentato dal giornalista Franco Bertini. Lo sponsor è Banca di Pesaro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>