Carnevale, Palio dell’oca e Frontino: meraviglie italiane

di 

15 dicembre 2012

€uropotter e la scuola di magia

Immagine del Carnevale di Fano

PESARO – Grande successo per il “Carnevale di Fano”, il palio storico “Giuoco dell’Oca” di Cagli ed il “Borgo” di Frontino, ai quali è stato assegnato il bollino di “Meraviglia italiana” dall’omonimo progetto che il “Forum nazionale dei giovani” ha promosso in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia.

L’iniziativa, patrocinata dalla Camera dei Deputati, dai Ministeri dei Beni e attività culturali, della Gioventù e del Turismo, aveva coinvolto associazioni ed enti locali nella segnalazione delle candidature (tra siti paesaggistici, beni culturali e manifestazioni della tradizione popolare), per individuare mille meraviglie del patrimonio artistico e culturale italiano e valorizzarle.

Delle proposte formulate dall’assessorato alle Politiche culturali della Provincia di Pesaro e Urbino, ne sono state accolte ben tre, con grande soddisfazione non solo dell’assessore Davide Rossi, ma anche degli amministratori dei Comuni interessati. La premiazione e la consegna del bollino di “Meraviglia italiana” si svolgerà giovedì 20 dicembre, alle ore 10.30, al Centro congressi Roma.

“Quella di Pesaro e Urbino – ricorda il vicepresidente e assessore alle politiche culturali Davide Rossi – è la prima provincia d’Italia ad avere 4 bandiere blu (Pesaro, Fano, Gabicce Mare e Mondolfo – Marotta), 3 bandiere arancioni riferite ai borghi storici eccellenti (Gradara, Mondavio, Mercatello sul Metauro), una città come Urbino considerata dall’Unesco ‘patrimonio dell’umanità’, 2 bandiere trasparenti per qualità e purezza dell’aria (Carpegna e Monte Cerignone) ed ora anche 3 bollini di ‘Meraviglia italiana’. Siamo veramente felici di questo riconoscimento, che premia le bellezze culturali, le tradizioni popolari ed i siti paesaggistici del nostro territorio, ricco di eccellenze in ogni campo”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>