Seconda Categoria, il Gabicce vince in rimonta contro il Muraglia

di 

16 dicembre 2012

Il Gabicce Gradara prima della gara di oggi

15° Giornata Campionato di 2° Categoria Marche Girone B

Gabicce Gradara – Muraglia: 2-1

GABICCE GRADARA: Palazzi,Balducci, Bacchini M. (33’st Gaia), Filocomo, Ridolfi, Palazzi M., Signorini (41’st Antonelli), Bacchini A. (1’ st Pritelli D.), Rossi, Muratori, Pritelli E. ALL: Cangini

MURAGLIA: Lunadei, Bezziccheri, Donini, Martelli, Zonghetti, Baldelli, Garibaldi, Barbieri (8’st Simonetti), Pentucci, Fradelloni, Balducci (30’pt Gambini). All.: Antonazzo

RETI: 6’pt Barbieri, 17’pt Rossi (rig), 24’pt Signorini.

ARBITRO: Girardi di Pesaro

NOTE: Ammoniti: Ridolfi (G), Bacchini M. (G), Pritelli D. (G), Gambini (M).

GABICCE MARE – Gara tirata per il Gabicce Gradara che porta a casa tre punti sconfiggendo il Muraglia per due a uno. Succede tutto nella prima frazione di gioco: pericolo per gli ospiti al 4’ con Rossi che in rovesciata manca di poco la porta, ma è al 6’ che il Muraglia passa in vantaggio con la rete di Barbieri. Ancora gli ospiti in avanti al 15’ con Pentucci che ruba palla a centrocampo, serve Gabaldi, diagonale che nessuno raccoglie. Cambio di fronte al 17’: Signorini subisce fallo in area per il direttore di gara è rigore. Sul dischetto si presenta Rossi, bordata nell’angolino, battuto Lunadei. Spinge il Gabicce Gradara che al 24’ trova il raddoppio con Bacchini M. che pesca Signorini, gran botta. Al 27’ i locali reclamano un rigore: Muratori viene messo giù in area ma l’arbitro lascia proseguire. In avanti il Muraglia, negli ultimi minuti: al 32’ Fradelloni prova un pallonetto dal limite che scheggia la traversa e al 43’ ci prova Pentucci, la sfera sfiora il palo. Partita già finita al termine del primo tempo, nella ripresa pochi gli spunti. Al 15’ Pritelli D. prova l’incornata, la palla esce di un soffio mentre Muratori al 24’ spara fuori. Per il Muraglia è Gabaldi a farsi pericoloso in diverse occasioni, ma nulla di fatto. Match ostico per i padroni di casa che restano comunque nella zona calda della classifica.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>