Cooperativa Ginestra: appalto scaduto, niente proroga

di 

2 gennaio 2013

PESARO -Inizio d’anno incerto e amaro per i 35 soci lavoratori della cooperativa sociale la Ginestra, la maggioranza dei quali donne e con invalidità. Il caso era scoppiato a ottobre quando, in nome della spending review, l’Asur aveva comunicato che l’appalto in scadenza il 31 dicembre 2012 non sarebbe stato rinnovato. Della questione si erano interessati in molti, istituzioni locali in primis, per scongiurare il licenziamento di lavoratori e lavoratrici che garantiscono all’Asur il lavoro di front office, di cassa e altri servizi.

La direttrice dell’Area Vasta 1 Maria Capalbo aveva tuttavia rassicurato che l’appalto sarebbe stato prorogato di un mese a partire dal 2 gennaio 2013.

I fatti dimostrano invece che non c’è alcuna delibera per la proroga dell’appalto.

Lo scrive nero su bianco anche il direttore della Cooperativa: “Si fa presente che alle ore 11 del 2 gennaio 2013 non è ancora pervenuta nessuna comunicazione sulla determina di proroga adottata dall’ ASUR – Area Vasta n. 1.

Per quanto ci riguarda il Consiglio di Amministrazione di questa Cooperativa ha assicurato la presenza in servizio del personale addetto, onde evitare disservizi e gravissimi danni all’utenza. In carenza però di ulteriori – urgenti comunicazioni da parte dell’ ASUR, ci vediamo costretti a prendere drastici provvedimenti in merito, sentite le rappresentanze sindacali”.

Questo significa che le lavoratrici e i lavoratori della Ginestra stanno garantendo il servizio senza titolarità.

Luana Bortone, responsabile delle cooperative sociali per la Fp Cgil annuncia che “chiederemo un incontro al sindaco e al presidente della Provincia. Se entro la fine della settimana la questione non verrà chiarita proclameremo lo stato di agitazione e lo sciopero per il 10 di gennaio”.

La preoccupazione della Fp Cgil è enorme anche perché le tante dichiarazioni e promesse non hanno portato ad alcun risultato e il caso Ginestra, non va dimenticato, riguarda persone che molto difficilmente riusciranno a trovare un altro lavoro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>