Quelli che… aspettano il Carnevale di Fano

di 

7 gennaio 2013

FANO – Due grandi novità sono attese per l’edizione 2013 del Carnevale. Dopo il successo dell’anno scorso infatti, oltre a “La Vedova Nera”, carro vincitore dell’edizione 2012, ed “€uropotter…e la scuola di magia”, rivisitato e rinominato per l’occasione, due nuovi carri sfileranno lungo viale Gramsci nelle tre domeniche di carnevale (27 gennaio, 3 e 10 febbraio).

 

Matteo Angherà e Luca Vassilich - Non c'è più religione

La coppia Angherà e Vasillich reduci dalla vittoria dello scorso anno, torna in campo con una nuova e maestosa opera che avrà come tema principale il caos e la non più netta distinzione tra il bene e il male. Il tutto rappresentato da un paradosso che vede protagonisti una serie di angeli catapultati all’inferno, in contrapposizione a diavoli ritratti beatamente nel “comodo” paradiso.

 

Da qui il titolo “Non c’è più religione”. “Vogliamo sottolineare che nel nostro carro non c’è niente di religioso – dichiarano in coro Matteo Angherà e Luca Vassilich -, le figure angeliche e diaboliche sono utilizzate solo come simboli che rappresentano relativamente il bene e il male. Quest’anno abbiamo puntato molto anche sulla tecnica. Il carro infatti è composto da una struttura che permette una lunga serie movimenti innovativi, per un impatto scenico molto forte. Insomma, promettiamo spettacolo”.

 

L’altra new entry riguarda da vicino la politica italiana o meglio l’antipolitica. E’ Beppe Grillo infatti che padroneggia sul carro ideato da Ruben Mariotti e che naviga sicuro a bordo di un canotto sulle onde dei consensi dell’opinione pubblica. Il comico è seguito a ruota dai politici di turno che cavalcano le onde dell’antipolitica in bermuda, su una tavola da surf.

 

Paolo Furlani - €uropotter...e la scuola di magia

Per questo motivo il carro si chiama “Sull’onda dell’antipolitica”. “Venti movimenti a leva renderanno il mio carro vivo – racconta Ruben Mariotti -. Le tavole da surf scivoleranno leggere sulle onde, mentre il canotto verrà sballottato a destra e a sinistra creando un movimento davvero realistico”.

 

Harry Potter invece lascerà il posto al più storico Mago Merlino. Il carro “€uropotter…e la scuola di magia” di Paolo Furlani infatti, è stato rivisitato e diventerà “La Magia… la politica spazza via”.

Il carro non subirà modifiche alla struttura, ma cambierà totalmente la parte estetica, la quale vedrà protagonista un vero e proprio “faccione” rappresentante Merlino. “Non era possibile in termini economici realizzare un nuovo carro da zero – dice Paolo Furlani, ideatore dell’opera -, così ho deciso di rivedere il carro della scorsa edizione e ridargli vita adattandolo al periodo politico odierno, tagliando letteralmente le teste di quei politici che non sono più in voga”.

 

Infine, carro che vince non si cambia. Oltre alle novità, il Carnevale 2013 sarà anche occasione per poter ammirare nuovamente il vincitore della scorsa edizione. La coppia Vassilich e Angherà oltre ad un nuovo carro riproporrà anche l’ormai famosa “Vedova nera” che tra consensi e polemiche ha trionfato nell’edizione passata. “Abbiamo deciso di non apportare modifiche, – dicono Angherà e Vassilich -, perché siamo sicuri che pur essendo passato un anno, questo carro sia ancora attuale”.

 

E allora avanti con i carri…

Ruben Mariotti - Sull'onda dell'antipolitica

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>