Pesaro-Bergamo vista da due ex

di 

8 gennaio 2013

PESARO – Sconfitta (1-3) in campionato con parziali 21-25; 25-21; 20-25 e 18-25, la Kgs cerca la rivincita in Coppa Italia ai danni della Foppapedretti. L’appuntamento è alle ore 20,30 di mercoledì a Campanara (arbitri Francesco Puletti e Rossella Piana), con gara di ritorno domenica, alle ore 18, a Bergamo.

Noemi Signorile abbracciata dai tifosi pesaresi

Lo scorso 23 novembre, nell’anticipo televisivo del sabato, grande protagonista fu la sorprendente Blair Brown. L’americana, utilizzata da coach Lavarini al posto della temutissima Valentina Diouf, bloccata dal muro pesarese, realizzò 24 punti (6 muri). Giocò bene anche Chiara Di Iulio, una delle due ex della sfida, mentre l’altra, Noemi Signorile, ebbe non poche difficoltà davanti alla sua precedente squadra. Domenica, però, al cospetto di Modena, Signorile ha disputato una buona partita…
“In casa siamo abbastanza timorose, ma domenica siamo partite bene, poi dopo le difficoltà siamo state brave a riscattarci… Volevamo fare con all’andata, vincere al tie-break. A parte gli scherzi, era importante vincere…”.

Adesso c’è di nuovo la Foppapedretti.
“Sono contentissima di affrontarla e se riusciremo a sbatterla fuori, sarò ancor più soddisfatta. Di sicuro saremo molto motivate e giocheremo con la grinta necessaria, anche perché andare alle Final Four di Coppa Italia non sarebbe per niente male”.

Poi domenica, il suo ritorno a Bergamo, da avversaria. Cosa si aspetta? Finora il pubblico ha accolto le ex in maniera contraddittoria: fischi a Valentina Arrighetti, tanti applausi a Francesca Piccinini. Le cosa si aspetta?
“Non lo so, sinceramente… Valentina è stata contestata perché lei ha un carattere particolare, si arrabbia, tira calci in giro… Ho visto l’accoglienza riservata a Francesca. Era molto emozionata e all’inizio faceva tanta fatica. E’ stato tutto molto bello, a iniziare dal ritiro della maglia numero 12. Per quanto mi riguarda, vedremo…”.

Tornando alla partita con Modena, lei è stata molto brava a variare il gioco.
“Grazie, ma il merito è della ricezione che mi ha dato la possibilità di distribuire bene il gioco e scegliere le attaccanti da servire. Abbiamo giocato bene tutte e quando succede si vedono i risultati”.

Come ricordato, l’altra ex è Chiara Di Iulio, che giudica così la Kgs: “Un bel gruppo che sta facendo il suo percorso. Il tempo crea amalgama e credo che siano cresciute rispetto a qualche mese fa, quando le abbiamo incontrate. Sono curiosa di studiare il video tecnico per vedere come sono cambiate. Ma non dobbiamo comunque pensare al fatto che le abbiamo già battute in campionato. Noi non dobbiamo prendere sottogamba né sottovalutare mai nessun avversario. Questo è un dato di fatto che deve essere sempre così per noi”.

Martedì sera si è disputata l’andata della sfida tra Duck Farm Chieri Torino e Rebecchi Nordmeccanica Piacenza: è finita 0-3 per la squadra emiliana(17-25; 24-26; 18-25) che ha un piede e mezzo nelle Final Four. Le piemontesi conducevano con un buon margine (18-14) il secondo set, ma hanno subìto un pesante break e sono crollate.

Le altre due partite in programma mercoledì sera: Imoco Conegliano – Unendo Yamamay Busto Arsizio e Asystel MC Carnaghi Villa Cortese – Assicuratrice Milanese Modena.

Infine auguri a Serena Ortolani e Monica De Gennaro. Fra lunedì (la prima) e martedì (la seconda) hanno festeggiato 26 anni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>