Petrauskaite: “Ora riusciamo a giocare come sappiamo”

di 

8 gennaio 2013

URBINO – La Chateau d’Ax Urbino Volley ottiene la quarta vittoria di fila che  l’allontana dalle tenebre della classifica. La squadra allenata da Donato Radogna aggiunge un altro tassello importante ad un mosaico che inizia a comporsi nella maniera giusta. Dopo un inizio di stagione un p0′ stentato, Negrini e compagne stanno disputando una fase di campionato eccellente riuscendo a ritrovare gioco e carattere. A farne le spese, in questa prima giornata di ritorno, l’Imoco Conegliano battuta per 3 set a 2 in casa. Dopo oltre due ore di partita sono le ducali ad avere la meglio sulle avversarie che, in vataggio per 5 a 1 nel quinto set, avevano quasi assaporato la vittoria.

Valdone Petrauskaite parla con una compagna

Valdone Petrauskaite parla con una compagna. Foto Ceccarini

Il carattere e la voglia delle marchigiane hanno fatto la differenza ed alla fine sono state le ospiti a spuntarla. Due punti importanti che permettono alla Robur Tiboni Urbino di fare un passo avanti in classifica e di agguantare l’ottavo posto oltre che il Coneglino a 15 punti. Un turno di riposo in campionato, questa settimana si giocano i quarti di Coppa Italia, servirà a
ricaricare le pile per l’ultima parte della stagione che adesso si fa molto interessante per le bianco nere che nel prossimo incontro casalingo di Campionato dovranno affrontare Crema.
INTERVISTE DI FINE GARA – Valdone Petrauskaite: “Sono felice per
me e per la squadra. Abbiamo attraversato un periodo difficile in questo inizio
di stagione ma sapevamo di avere delle qualità e finalmente riusciamo a giocare
come sappiamo. Speriamo di conquistare più velocemente possibile altri punti per
chiudere il discorso salvezza e poi guarderemo ad altro. Ci sono i presupposti
per fare bene anche in futuro”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>