Guiggi a Piacenza, grandi emozioni per i Balusch

di 

14 gennaio 2013

PESARO – Due ex, anzi due ex capitani, insieme, la stessa sera. Per i tifosi biancorossi che andranno a Piacenza, sabato sera, con il pullman organizzato dai Balusch (per informazioni rivolgersi a Gigia Mazzanti, telefono 338.1167644) sarà una doppia grande emozione. Già provata in casa, quando sia Martina Guiggi che Francesca Ferretti hanno giocato al PalaCampanara. Anzi, non hanno giocato, perché alla priva dei fatti le due amatissime ex hanno dovuto fare soprattutto le spettatrici quando le loro nuove squadre – Villa Cortese la scorsa stagione per Martina e Piacenza quest’anno per Francesca – si sono presentate a Pesaro.

Martina Guiggi 2

Martina Guiggi

Adesso, però, i fatti che accompagnano la stagione sportiva 2012/13 hanno prodotto una clamorosa novità, che era nell’aria da giorni ma si è palesata ieri sera, subito dopo la conclusione della sfida tra Rebecchi Nordmeccanica Piacenza e Duck Farm Chieri Torino: Martina Guiggi (anche se al momento manca l’ufficializzazione, ma nessuno dubita si farà) lascia la squadra piemontese, che l’aveva voluta fortemente, e passa a Piacenza, che l’ha corteggiata con altrettanta caparbietà, e rapidità. Fanno percorso inverso Frigo e Gennari.

E la domanda che ne consegue è spontanea: ma come, Chieri Torino insegue Martina, la ingaggia (la notizia fu ufficializzata dalla giocatrice toscana, ospite della presentazione di un libro fotografico di Rossano Ronci dedicato a Simone Flamini) e dopo pochi mesi la lascia libera? E che ne è del progetto di una società che – parole del suo allenatore, l’ex urbinate Salvagni – puntava molto in alto? Ed è vero che anche Francesca Piccinini sarebbe nel mirino del Fenerbahce Istanbul di Berenika Okuniewska?

Un’altra realtà che si riteneva al di sopra di ogni sospetto perde giocatrici importanti (era partita anche Sorokaite).

Al contrario, Piacenza – che sembra agli antipodi delle difficoltà economiche con cui deve convivere la pallavolo femminile italiana – insegue anche un’altra schiacciatrice. C’è chi non ha il pane e chi non si fa mancare neppure il dolce.

Ora, però, è evidente che – ingaggiando Martina Guiggi – Piacenza deve rinunciare a Jenny Barazza, che ieri sera, dopo l’eliminazione al Golden Set dell’Assicuratrice Milanese Modena, ha espresso parole di grande rammarico per come sono state trattate le giocatrici e lo staff tecnico. Ora, il volley femminile modenese spera nell’intervento della Liu-Jo, altrimenti il campionato perderà un’altra squadra e tante brave giocatrici resteranno senza lavoro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>