La Vuelle ritrova il rapporto con il territorio

di 

22 gennaio 2013

PESARO – Mauro Montini, direttore generale della Victoria Libertas, e Vittorio Fiorentino, allenatore responsabile del Programma Giovani VL, hanno presentato il progetto di collaborazione tra la società pesarese e Asd Pallacanestro Acqualagna, A.S. Pallacanestro Cagli, Fanum Basket School, Nuovo Basket Fossombrone, Basket Gubbio e Basket Vadese.

Anche la Pallacanestro Cagli partecipa al Programma Giovani VL

“Con questo incontro – ha spiegato Montini – vogliano dare spazio a uno scenario che è meno appariscente della prima squadra. In società ci sono persone che, nell’ombra, cercano di porre le basi dei processi di crescita dei giovani. Il settore giovanile ha vissuto una fase di transizione. In questa fase non è possibile investire nei ragazzi che arrivano da fuori. I costi sono elevati. Non a caso, facendo un’analisi delle futuribilità e del costo, abbiamo rinunciato a un giovane sardo che l’anno scorso era qui e adesso è a Venezia. Quest’anno, però, abbiamo due ragazzi di Cittadella, classe 1998, entrambi alti. Ora il nostro impegno è di creare collaborazioni e relazioni con società del nostro bacino, da Pesaro alla provincia, ma anche ai dintorni, come dimostra il fatto che una società umbra è coinvolta nel progetto. A sovrintendere a questo progetto è Vittorio Fiorentino, tornato a collaborare con la VL dopo le esperienze fatte a Jesi. Vittorio lo porta avanti insieme a Enzo Belloni (che è anche assessore comunale allo Sport; ndr) e al consorzio Sport x Pesaro. Stiamo creando sinergie con altre società”.

“Fa piacer tornare a collaborare con Vuelle, dopo averlo fatto tantissimi anni – sottolinea Fiorentino -. L’incarico è prestigioso, sia per me che le società che hanno dato la disponibilità. La Vuelle vuole essere un importante riferimento per la provincia e non solo, in un rapporto fatto di fiducia e scambi paritetici, con società che credono nel progetto tecnico…”.

Che cosa significa in concreto?

“I nostri tecnici incontreranno i colleghi delle società che hanno aderito, ma svolgeranno anche allenamenti congiunti, portando ma anche acquisendo idee. Inoltre, la Vuelle agevolerà la presenza all’Adriatic Arena di tecnici e atleti di queste società che vorranno vedere le partite di serie A. Non solo spettatori, pero, perché la loro presenza a Pesaro consentirà di organizzare amichevoli tra le nostre squadre e quelle di chi fa parte del programma. Come Scavolini riceviamo tantissimi inviti a partecipare a tornei giovanili. Non sempre ci è possibile rispondere positivamente. Così abbiamo l’idea di formare squadre con atleti del progetto che si chiameranno, appunto, Programma Giovani VL e avranno divise con questo logo. A seconda delle annate, potremo fare fusioni di diverse squadre…”.

Lei in passato ha lavorato con il basket fanese…

“Con Fano – racconta Fiorentino – la collaborazione è diretta, tanto da unire due situazioni, fondendo un unico blocco con atleti di Pesaro e Fano che fanno parte di un’Under 17 con me allenatore e vice Federico Pieri”.

Fiorentino specifica un tema molto caro alla Vuelle…

“Sempre rispettando le identità delle società. Con rapporti basati sulla fiducia reciproca. Pensiamo di organizzare manifestazioni nei palazzi dello sport delle società che fanno parte del progetto. Ma anticipo, senza fare i nomi, che stiamo dialogando con altre realtà anche della vicina Romagna”.

Aggiunge Montini: “In momenti di crisi è importante una collaborazione paritetica, senza andare in giro a rubare ragazzi ad altre società, ma creando sinergie per esperienze a livello maggiore, se un ragazzo è futuribile. I tempi sono cambiati. Quando sono arrivato a Pesaro, negli anni della presenza della famiglia Vellucci, è stata incrementata la foresteria che ospitava poco meno di venti ragazzi. Mai, però, abbiamo preso ragazzi stranieri. C’erano risorse e mezzi, ma avevamo un minore rapporto con il territorio”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>