Week-end in chiaroscuro per le giovanili di Vis e Pesarofano

di 

22 gennaio 2013

di Luca Pandolfi

 

 

PESARO – Saltata la trasferta ad Agnone della Juniores (la gara ha deciso la Lega che si recupererà mercoledì 23 gennaio) è toccato agli allievi tenere alta la bandiera biancorossa in casa Vis mentre nel calcio a 5 la sorpresa è venuta da Castelfidardo dove la Under21 di mister Di Tommaso, forse appagata per la conquista degli ottavi di finale di Coppa Italia, è stata sconfitta dai locali per 3-2. Ma veniamo al panorama completo che è stato completato oggi dai giovanissimi B.

 

VIS PESARO 1898

 

ALLIEVI:

VIS PESARO 1898 – FORTITUDO FABRIANO 2-1 (1-0)

Marcatori: 36’ e 49’ Ceccaroli.

La formazione di mister Moreno Conti, inizia questa seconda fase facendo il suo dovere in un campo che non l’ha certa favorita e contro un’avversaria che schierava solamente ‘97. Le occasioni sono state diverse e non avendo ottenuto un bottino maggiore, si è arrivati fino alla fine con l’incertezza del pareggio che sarebbe certamente stato una beffa. Diverse infatti che le occasioni non concretizzate nel primo tempo da Clini (traversa), Ceccaroli, Cobaj e Galeazzi. Su quest’ultimo l’estremo fabrianese effettua un intervento prodigioso con la palla deviata all’ultimo da un suo compagno di squadra. Ci pensava però Ceccaroli al 36’ della prima frazione a sbloccare il risultato e lo stesso attaccante vissino raddoppiava al 9’ della ripresa. Il primo goal girandosi in area con tiro di sinistro e il secondo senza paura, colpendo la palla di testa “a pelo di fango” su un bel cross di capitan Crescentini. La Vis ci provava ancora con Masetti (bella la sua percussione partendo dalla difesa), Ceccaroli di testa, Spinelli, Gnaldi e lo stesso Crescentini che tira alto dopo una bella sovrapposizione sulla destra, fascia nella quale era stato spostato da mister Conti dopo l’ingresso di Scatassa. La fatica però, dovuta al terreno pesante e per larga parte pieno di pozzanghere, non consentiva di aumentare il vantaggio per propri demeriti ed anche per quelli di un estremo difensore fabrianese in giornata di grazia. Da parte dei biancorossi, ci pensava invece Giustino, che con un’esitazione su un’uscita, forse complice il terreno che lo ha fatto scivolare, rinviando male la palla sui piedi di un avversario che a 5’ dalla fine accorciava le distanze.

 

GIOVANISSIMI A:

VIGORINA SENIGALLIA – VIS PESARO 1898 3-0 (2-0)

Non regge l’urto la formazione di mister Santini contro la corazzata Senigallia. La differenza fisica, di gioco e di intensità di gioco si sono fatte sentire contro una formazione che giocherà un ruolo decisivo nel proseguio del campionato. Del resto, una squadra che nella prima fase realizza 141 reti e non ne subisce neanche una, qualcosa in più deve avere. Il primo tempo terminava 2-0 e il terzo goal veniva ad inizio ripresa su errore difensivo. Il pericolo era la goleada ma i ragazzi hanno reagito e condotto in porto la partita contrastando i rossoblu per tutto il resto del match.

 

GIOVANISSMI B:

MURAGLIA – VIS PESARO 1898 0-5 (0-0)

Marcatori: 3 Beninati, Salvatori e Felici

Prima giornata di ritorno per i giovanissimi biancorossi che continuano con una vittoria, la marcia parzialmente fermata con il pareggio di Fanella, pur contro un buon Muraglia. Nella prima frazione di gioco, mister Spendolini si è concesso qualche esperimento, provando una inedita difesa a 4 che non ha portato frutti nella prima parte della gara. L’unica eccezione, è stato un tiro alto di Baki su bel passaggio di Vichi. Nel secondo tempo, con l’innesto dei giocatori fisicamente più prestanti e il ritorno al modulo classico, ha schiacciato il Muraglia nella propria metà campo. Da segnalare la tripletta di Beninati, ragazzino prelevato dall’Arzilla prima di natale di cui si dice un gran bene e il ritorno in squadra di Oliva (Ollo per gli amici) dopo una lunga convalescenza per infortunio, accolto dai compagni e dal pubblico con tantissimo affetto.

 

PESAROFANO CALCIO A 5

 

UNDER 21:

TENAX SPORT CLUB – PESAROFANO 3-2 (1-2)

Marcatori: 2 Cresto.

Forse paga della qualificazione agli ottavi di finale di Coppa Italia, dopo aver espugnato anche sul proprio campo di Grottammare il Futsal Portos, la formazione di mister Di Tommaso, perde a Castelfidardo dando l’addio a qualsiasi ulteriore chance di raggiungere l’imprendibile Civitanova. Avanti nel primo tempo per 2-1 grazie a due reti di Daniel Cresto, i pesarofanesi hanno regalato la vittoria ai locali addirittura con due autoreti.

 

JUNIORES:

FANO CALCIO A5 – PESAROFANO 4-6 (1-3)

Marcatori: 3 Cuomo, Pieri, Ponselè e Ugolini.

Bella prova di forza della formazione di mister Pianosi che espugna il campo “La Combattente” per 6-4 dopo un accesissimo match surriscaldato dal pubblico e dai giocatori locali. I biancorossi fanno così un doppio brindisi. Il primo per la ritrovata prima posizione, grazie alla sconfitta dell’A.J.Fano in Ancona contro la Tre Colli. Il secondo per Michele Cuomo il “Toro di Pompei”, che con la tripletta messa a segno contro i fanesi riconquista la vetta nella classifica marcatori. Partita sempre incerta fino alla fine che il Pesarofano pensava di aver chiuso sul 4-1 in suo favore. Ma le aquile fanesi, sfruttando benissimo il fattore campo (stretto, buio, piovoso e freddo in quanto all’aperto) non hanno mai mollato fino alla fine.

 

 

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>