Venerdì 25 gennaio/Sala Consiglio comunale, ore 18 “Il rapporto fra Cinema e Video Arte”

di 

23 gennaio 2013

PESARO – Terzo appuntamento con il ciclo di conferenze “La fantasia nel cinema” a cura di Paolo Montanari. La manifestazione è organizzata da Mediateca delle Marche con la collaborazione dell’assessorato alla Cultura del comune di Pesaro, il settimanale “Il Nuovo Amico”, Assonautica di Pesaro e Urbino e con il patrocinio della Presidenza del Consiglio Provinciale di Pesaro e Urbino.

Venerdì 25 gennaio alle ore 18, nella sala del Consiglio comunale si svolgerà la tavola rotonda “Il rapporto fra Cinema e Video Arte”. Parteciperanno il regista Mauro Santini con la sua opera “Da lontano”, che ha vinto il Torino Film Festival, lo scultore e regista Leonardo Nobili che presenterà tre brevi video, fra cui “Rigetto d’artista”, dove forte è l’influenza dei formalisti russi e in particolare di Ejzenstein, il filmmaker pesarese Marcello Franca, che presenterà un video “impressionista”, “Riflessi di luce”, con musiche di Paolo Marzocchi e Giovanni Storoni filmmaker e grande documentarista, che presenterà in anteprima “L’ominide venuto dall’acqua”, un video in cui il viaggio si integra con l’aspetto antropologico e artistico dell’autore pesarese.

Saranno presenti anche il musicista e direttore d’orchestra Marco Mencoboni, che presenterà il suo primo video che lo vede interprete, in cui la musica di Vivaldi si coniuga con il bianco e nero, in un crescendo di immagini che creano una sublime atmosfera noir e il pittore e scultore Augusto Salati che presenterà un video sulla Sinfonia Incompiuta di Schubert, in cui il segno pittorico diviene momento musicale. Verrà presentato anche il video “Fragile” del regista fanese Andrea Lodovichetti e due video del regista Moroni con le musiche del compositore e musicista pesarese Mario Mariani. Saranno presenti Massimo Puliani,docente dell’Accademia d’Arte di Macerata e Gualtiero De Santi, critico cinematografico e docente all’Università Carlo Bo di Urbino.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>