Aggredito a sangue il figlio di Dell’Agnello

di 

24 gennaio 2013

COLLESALVETTI (Livorno) – Tommaso Dell’Agnello, 21 anni, è stato vittima di una selvaggia aggressione nella notte di sabato scorso in una discoteca di Collesalvetti, in provincia di Livorno.

Sandro Dell'Agnello

Sandro Dell'Agnello

Tommaso è figlio di Sandro, per due stagioni (1994/96) giocatore della Scavolini Pesaro, prima di allora campione d’Italia (1990/91) con la Phonola Caserta, attuale allenatore della Le Gamberi Forlì, squadra di Legadue il cui general manager è Ario Costa.

Leggendo le notizie pubblicate dal quotidiano di Livorno, Il Tirreno, e da La Voce di Romagna di Forlì, si apprende che Tommaso si trovata nella discoteca Villa del Colle quando è stato aggredito da quattro persone. Un violento pestaggio che ha provocato gravi traumi al ventunenne, che gioca a pallacanestro, in serie C, con il Basket Venturina. Tommaso è stato trasportato all’ospedale di Livorno e poi a Pisa, dove è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico per ricomporre una doppia frattura alla mandibola. La prognosi è di circa 40 giorni. In questo periodo il giovane non potrà parlare e sarà costretto a mangiare solo cibi liquidi.

Sembra che tutti sia scaturito da una chiacchierata con una ragazza che si trovava nella discoteca.

Sandro Dell’Agnello, che domenica ha diretto la sua squadra e poi raggiunto suo figlio nella clinica pisana, ha lanciato un appello attraverso la pagina Facebook del figlio per chiedere un aiuto che possa consentire di identificare gli aggressori.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>