“Felice di tornare tra voi”: riecco il busto di Cavallotti

di 

24 gennaio 2013

PESARO – “Felice di tornare fra voi”. Questo lo slogan coniato dall’amministrazione comunale per la collocazione del busto di Felice Cavallotti nell’omonima via pesarese, all’angolo con via Cialdini, che si terrà sabato alle 11 di mattina.

Il sindaco Luca Ceriscioli, il portavoce Franco Arceci e nel mezzo il presidente della Banca di Credito Cooperativo di Gradara

Il sindaco Ceriscioli, il portavoce Arceci e nel mezzo Fausto Caldari (BCC di Gradara)

Luciano Trebbi e Montesi

Luciano Trebbi e Montesi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E’ stata annunciata l’inaugurazione dell’opera che torna esposta a distanza di un secolo (un tempo era in piazzale Collenuccio), grazie al sostanziale contributo della Banca di Credito Cooperativo di Gradara (il presidente era presente alla conferenza), che ha finanziato il restauro, grazie agli eredi del marmista Tamburini che hanno restituito il busto, e grazie alla famiglia di Aldo Montesi che ha donato al Comune l’originario cippo con bassorilievi. Così si è potuto procedere al restauro, al riassemblaggio e alla nuova collocazione del monumento.

La storia della travagliata collocazione del busto di Felice Cavallotti è stata “raccontata” dallo storico Dante Trebbi in apertura della conferenza.

Il sindaco Luca Ceriscioli, in conclusione, ha sottolineato il saldo legame fra l’eroe del Risorgimento e Pesaro: “La città nel dopoguerra si è ricostruita sui principi e sullo spirito dello stesso Cavallotti, ispirandosi ai suoi ideali di libertà, uguaglianza e riscatto dei lavoratori”.

Al taglio del nastro saranno presenti il sindaco Luca Ceriscioli, Fausto Caldari, presidente della Banca Credito Cooperativa di Gradara e Rito Briglia assessore nuove opere e manutenzione.

 

LA VIDEOINTERVISTA AL SINDACO LUCA CERISCIOLI SUL BUSTO DI FELICE CAVALLOTTI

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>