Un Carnevale con i colori (e non solo) della pace

di 

25 gennaio 2013

FANO – Vestirà i colori arcobaleno, simbolo di pace, la marcia che prenderà il via alle ore 15 di domani 26 gennaio, dall’ex seminario di Fano in via Roma e si snoderà lungo le vie del centro storico terminando in piazza XX Settembre.

Le tribune del Carnevale di Fano

Le tribune del Carnevale di Fano

L’appuntamento, in programma con il “Carnevale di Fano”, le cui sfilate dei carri allegorici sono in programma domenica 27, 3 e 10 febbraio (ingresso gratuito), prevede un lungo corteo composto dai giovani delle parrocchie della diocesi. Il gruppo sarà accolto in piazza dal Vescovo Monsignor Armando Trasarti e dalle autorità locali che accoglieranno le proposte del mondo giovanile in favore della pace.

Al termine il Vescovo guiderà la preghiera conclusiva.

Intanto, la mediazione della Prefettura ha prodotto un effetto distensivo nella Polizia Municipale che ha fatto slittare al 3 febbraio (la seconda domenica di Carnevale) l’assemblea che avrebbe creato problemi al servizio di vigilanza per la prima sfilata (il 27 gennaio) di Carnevale. Il nodo della situazione è l’articolo 208 del codice stradale, che dispone di costituire un fondo pensionistico integrativo per i vigili urbani, usufruendo degli introiti derivanti dalle sanzioni.

Il sindaco di Fano Stefano Aguzzi, in riferimento allo stato di agitazione della polizia municipale: “Quando c’è una rivendicazione – ha detto il primo cittadino – è giusto venga valutata. L’Amministrazione comunale è pronta a confrontarsi sul tema. Il malcontento dei vigili urbani non creerà disagi per lo svolgimento del ‘Carnevale di Fano’ non perchè c’è una forzatura da parte dell’Amministrazione ma proprio perchè il Comune è disposto a dialogare”.

“E’ tutto pronto e organizzato, il countdown per la prima sfilata dei carri può iniziare”. L’assessore al Turismo, Eventi e Manifestazione Maria Antonia Cucuzza, all’uscita del consueto briefing in Prefettura che si svolge prima dei grandi eventi, conferma lo svolgimento del “Carnevale di Fano” e del primo corso mascherato di domenica 27 gennaio.

“Lo stato di agitazione della polizia municipale -ha detto Cucuzza- non metterà a rischio una tra le manifestazioni più importanti della città. La questione, così come confermato dalla riunione in Prefettura di ieri con le rappresentanze sindacasi dei vigili, sarà ridiscussa la prossima settimana”.

Intanto le parti, insieme a tutte le forze dell’ordine si sono incontrate questa mattina, negli uffici della Prefettura di Pesaro e Urbino, per confermare le misure di sicurezza e sanitarie a garanzia del migliore svolgimento del Carnevale.

“Il nuovo percorso della sfilata -continua l’assessore- che prevede la deviazione da viale Gramsci su via Malagodi e via Montegrappa, consentirà ai carri di non fermarsi per invertire il senso di marcia. In questo modo si eviterà anche l’eventuale calca che a volte si forma dietro ai carri”.

Previsti, tra l’altro, un posto di assistenza medica in via Nino Bixio, 1 squadra dei vigili del fuoco, 3 ambulanze di classe A, 3 squadre di soccorritori a piedi, 1 punto gazebo della Croce Rossa Italiana al Pincio, oltre 30 volontari della protezione civile operativi per tutta la giornata e una centrale operativa di coordinamento tra tutte le forze dell’ordine nella torretta in viale Gramsci.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>