Ancona-Vis, così diverse così vicine. Bivio playoff

di 

26 gennaio 2013

PESARO – Davide contro Golia. Anche se la classifica, oggi, dice che tante differenze, poi, non ce ne sono tante. A parte il modo di intendere e fare calcio: da una parte la Vis, fatta in casa, gruppo consolidato, giocatori da lanciare e rilanciare, budget ultrarigoroso, dall’altra l’Ancona, fatta e rifatta più volte, budget ben diverso da quello vissino, giocatori dal curriculum pesante, piazza sull’orlo di una costante crisi di nervi per un campionato che doveva essere vinto e che oggi, invece, la vede distante tanti, troppi, punti dalla vetta. Sarà uno scontro diretto per i playoff: per la Vis, zero pressione, se non quella dei procuratori attirati sui baby talenti pesaresi, per l’Ancona l’ennesima prova da non fallire per ricominciare tutto da capo.

Alberto Torelli contrasta l'ex Real Montecchio Borrelli

Alberto Torelli contrasta l'ex Real Montecchio Borrelli in Vis Pesaro-Ancona dell'andata

RICORDIAMO che anche questo sabato, in tutti i migliori bar di Pesaro, troverete la free-press di Pu24: Pu24Sport, con il meglio dello sport pesarese. Da questo numero si parlerà anche di Usav Calcio.

LE ULTIME:

Bricca è tornato disponibile ma in settimana si è allenato pochissimi, difficile invece i recuperi di Gramacci e Streccioni mentre Amoruso attende ancora il nulla osta. Scontato, vista la squalifica di Ingari, la presenza davanti dell’ex Bellucci con Artiaco e Borrelli.

Nella Vis c’è il dubbio Dominici: l’under pesarese, che soffre per una borsite, sarà risparmiato in vista della sua partecipazione al Torneo di Viareggio? Magi conta di recuperarlo per poter usufruire di Bianchi (il suo eventuale sostituto) come preziosa variabile tattica in un 4-4-2 di partenza. Anche Boinega, però, è in forte dubbio dopo aver ripreso solo giovedì in seguito all’influenza con febbre. Ballottaggio davanti tra Vicini, Di Carlo e Pezzullo come partner dell’ex Cremona. I convocati sono 19: quelli di domenica scorsa più Alberto Torelli, reduce dal  Caput Mundi con la maglia della Nazionale U17 di cui è il capitano.

 

 

La Vis fuori casa conta 3 vittorie nelle prime 3 uscite stagionali: poi, al massimo pareggi (4) e  sconfitte (San Cesareo, Samb e Recanatese). L’Ancona, in casa, ha ottenuto 6 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte (contro Amiternina e San Cesareo). I precedenti: le ultime con la Vis al Del Conero sono state a favore dei dorici, con l’1-0 la scorsa stagione (invenzione di Ambrosini) e il 4-0  in Eccellenza.

I tifosi della Vis organizzano la trasferta: prenotazioni al Circolo Amici della Vis. 

POSSIBILI FORMAZIONI (ore 14.30):

ANCONA (3-4-3): D’Arsiè; Del Grosso, Labriola, Ciaramitaro; Barilaro, Cossu, Ruffini, Amoruso; Borrelli, Bellucci, Artiaco. All. Favo

VIS PESARO (4-4-2): Foiera; Bianchi, Paoli, Santini, G.Dominici; G.Torelli, Ridolfi, A. Torelli, Bugaro; Vicini, Cremona. All. Magi

ARBITRO: Giua di Pisa

Ricordiamo: a fine partita cronaca e interviste su www.pu24.it

Ecco il programma e gli arbitri della 4^ giornata di ritorno, in programma domenica (ore 14,30): 
AMITERNINA-ISERNIA (a porte chiuse)
Ilario Guida di Salerno
ANCONA-VIS PESARO
Antonio Giua di Pisa
ASTREA-MARINO
Valentina Garoffolo di Vibo Valentia
JESINA-CIVITANOVESE
Michele Volpato di Merano
MACERATESE-CELANO
Giuseppe Celentano di Torre Annunziata
OLYMPIA AGNONESE-TERMOLI
Giampiero Urselli di Taranto
RENATO CURI ANGOLANA-SAMBENEDETTESE
Aristide Capraro di Cassino
SAN CESAREO-FIDENE
Antonio Pirone di Ercolano
SAN NICOLO’-RECANATESE
Pierluigi Mazzei di Brindisi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>